“L’amor perduto” va in scena il 9 agosto a Corsano

Sarà una gran festa, la festa dell'amore, quello cantato, quello recitato, quello crudo o appassionato e poi sarà soprattutto la festa dell'amore che attende di rivelarsi. Si, perché ciascuno potrà dichiarare tutto l'amore per il proprio amato grazie all'aiuto dei 16 attori ospitati nei giorni scorsi in residenza. Piazza S. Giuseppe, nel centro di Corsano alle 21.00 si trasformerà in un teatro a cielo aperto pronto ad ospitare un dedalo di rappresentazioni teatrali.

La piazza centrale sarà dedicata alle serenate mentre le stradine e i vicoli dintorno diventeranno piccoli palcoscenici sui quali verranno rappresentate, per tutta la serata, una serie di atti originali legati all'AMOR PERDUTO.

La serata del 9 agosto sarà la tappa conclusiva della residenza teatrale "HESTIA Il Ventre dei Luoghi" del progetto "Ti Racconto A Capo", un esperienza professionale che, sotto la direzione artistica di Ippolito Chiarello, ha permesso ai partecipanti alla residenza di incontrare la comunità del Capo, di scambiare impressioni con alcune figure di spicco del panorama culturale salentino e nazionale (ospiti della residenza sono stati il giornalista di Radio Radicale Massimo Bordin, i docenti dell'Università Salvatore Colazzo e Giovanni Scarafile, solo per citarne alcuni), ma soprattutto ha permesso loro di ricostruire quella grammatica dei sentimenti che gli permetterà di mettere in scena la magia dell'amore con le parole antiche del corteggiamento di una volta.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • I Boomdabash in concerto a Otranto

    • 29 dicembre 2019
  • Passeggiata di Natale con gli amici a 4 zampe

    • Gratis
    • 15 dicembre 2019
  • Natale green a Lecce

    • dal 14 al 22 dicembre 2019
  • XI edizione: “Il presepe di San Francesco”

    • Gratis
    • dal 13 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Convento Santuario Santa Maria delle Grazie
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento