La festa si "differenzia": cinquanta cassonetti per una raccolta super

Per la festa patronale la Monteco sta collocando ulteriori contenitori e fornendo un servizio informativo sul corretto conferimento. Un'occasione ulteriore per sensibilizzare sul tipo di raccolta dei rifiuti rivolto a leccesi, visitatori e proprietari di bancarelle

LECCE – La festa patronale per i Santi Oronzo, Giusto e Fotunato può diventare un modo per sensibilizzare sulla raccolta differenziata in città. Che è diventata negli ultimi tempi una sorta di tormentone. Ci conta la Monteco, almeno, che in occasione dei tre giorni dedicati ai protettori della capitale del barocco sta collocando cinquanta contenitori per il conferimento dei rifiuti lungo le vie della festa.

I cassonetti carrellati si troveranno in centro in via Trinchese (incrocio con via XXV Luglio, via Cavallotti e via Augusto Imperatore), via Costa (incrocio con via XXV Luglio e con via San Francesco d'Assisi), via Marconi (incrocio con viale Lo Rè), piazza Libertini, Porta San Biagio e Porta Napoli.

5-69-34Saranno presenti gli “eco informatori”, che presiederanno le postazioni, contraddistinte a loro volta da una palina informativa. Questi indirizzeranno i visitatori a usare correttamente i contenitori in maniera differenziata e informeranno i proprietari di bancarelle che sosteranno nei giorni della festa della corretta gestione dei rifiuti prodotti, consegnando materiale informativo e buste.

L’obiettivo dichiarato: promuovere una gestione sostenibile dei rifiuti durante la festa. Il momento potrà dunque diventare anche momento di sensibilizzazione e informazione ambientale, considerando anche il forte impatto che avranno giocoforza questi giorni sulla produzione di rifiuti nel capoluogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Riti di affiliazione mafiosa e mire del clan su concerti e bische. "La Scu è ancora viva"

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

Torna su
LeccePrima è in caricamento