La "Taranta" fa tappa a Sternatia, penultimo appuntamento del festival itinerante

Il 23 agosto oltre alla tradizionale tappa della ragnatela musicale verrà proposto un  nuovo spettacolo  di “Altra Tela” in Piazza Castello con “Bella Ciao”

LECCE – Penultimo appuntamento con il festival itinerante della “Taranta” a Sternatia, nel cuore della Grecìa Salentina, il 23 agosto, dove oltre alla tradizionale tappa della ragnatela musicale verrà proposto un  nuovo spettacolo  di “Altra Tela” in Piazza Castello con “Bella Ciao”, lo spettacolo che ha segnato l’inizio del folk revival italiano e viene riallestito a distanza di 50anni dal suo debutto. L’innovazione di questo riallestimento sta nel trattamento musicale affidato a un ensemble diretto e concertato dall’organettista Riccardo Tesi, uno dei più brillanti e attenti protagonisti della musica popolare mondiale. Non più dunque l’accompagnamento della sola chitarra, ma un lavoro di arrangiamento che instaura un dialogo più sofisticato fra suoni e significati, per una sinfonia popolare ricca con l’aiuto del chitarrista Andrea Salvadori e del percussionista Gigi Biolcati. L’ideazione e la direzione artistica del progetto sono di Franco Fabbri. I musicisti sono Riccardo Tesi, Ginevra Di Marco, Elena Ledda, Lucilla  Galeazzi, Alessio Lega, Andrea Salvatori, Gigi Biolcati. 

In Piazza Umberto I, per la tappa dell’itinerante, a partire dalle 22.30 sul palco si esibiranno Tarantula Orchestra (Petrameridie con Tony Esposito) e Zimbaria. L’esperienza e l’abilità del Maestro Tony Esposito insieme ai Petrameridie, ensemble formato da musicisti, danzatori e ricercatori di musica tradizionale pugliese, con la preziosa collaborazione di Lino Pariota, Antonio Nicola Bruno e Maurizio Lampugnani, danno vita a Tarantulorchestra, un nuovo progetto musicale dove il repertorio tradizionale costituisce la base musicale sul quale si innestano le diverse sensibilità e abilità artistiche dei componenti del gruppo: musica, danze e improvvisazioni formano una miscela esplosiva capace di suscitare la risposta di ogni platea. Subito dopo Zimbaria, un mix tra la taranta più ossessiva, atmosfere celtiche  e il rock. Il ritmo travolgente del tamburello e l'evoluzione vocale e strumentale della Pizzica/tarantasalentina trovano la loro espressione in questa formazione fondata da Pino Zimba ed oggi guidata da Rossano Ruggeri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

Torna su
LeccePrima è in caricamento