Le "Mani in terra", tutto pronto per l'orto sociale del Centro Nuova Itaca

Appuntamento per martedì 11 aprile, alle 9.30, presso il Centro diurno socio-riabilitativo “Nuova Itaca” di San Pietro in Lama

LECCE – Sarà inaugurato martedì 11 aprile, presso il Centro diurno socio-riabilitativo “Nuova Itaca” di San Pietro in Lama, “l'orto sociale”. L’appuntamento è presso la sede del centro, in via Regina Margherita, alle ore 9.30.

L’iniziativa, segue un percorso di programmazione per l’integrazione sociale per persone diversamente abili, tramite la realizzazione di un orto e la pianificazione di attività attinenti da svolgere anche con l’aiuto di operatori del Centro e volontari disposti a sostenere l’iniziativa. L’orto si svilupperà seguendo il rispetto della stagionalità e delle tecniche dell’agricoltura biologica con semplici modalità di coltivazione e giardinaggio. Lo scopo principale del progetto è fare in modo che gli ospiti del Centro si possano impegnare alla cura della terra e dei suoi prodotti, coinvolgendo il tatto, promuovendo inoltre l’attenzione, la manualità e il gioco di squadra, permettendo così di stare meglio con se stessi, con gli altri e con la natura.

All’evento parteciperanno l’associazione Agriludoterra “Pollici Verdi”, l’Istituto tecnico agrario di Lecce e l’artista Paulo Mucca, che realizzerà durante la manifestazione un murales a tema.

A seguire appuntamento con la fiera del dolce cioccolato, in cui sarà possibile degustare le specialità culinarie preparate dai ragazzi del Centro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro, quattro feriti. Ragazzo di 22 anni finisce ricoverato in coma

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Formaggi venduti per Grana e conservati dal gommista, scatta il sequestro

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento