“La notte dei tempi e altre poesie”: due presentazioni per ricordare Antonella Sergi

Il 9 agosto a Gagliano del Capo e l’11 a Pescoluse, la marina di Salve: queste le due date in cui si discuterà delle poesie della scrittrice scomparsa

La copertina del libro.

GAGLIANO DEL CAPO – Due presentazioni, a Gagliano del Capo e Pescoluse, per ricordare Antonella Sergi, la poetessa salentina scomparsa prematuramente. Il 9 e l’11 agosto, infatti, “La notte dei tempi e altre poesie” sarà presentato a due anni dalla morte della giovane scrittrice. I famigliari hanno infatti raccolto l’eredità letteraria della poetessa che già aveva segnato un solco profondo nel panorama letterario locale e nazionale, sia attraverso le opere poetiche come Fra le braccia di Dio, L’immagine e L’intruso (tutte per le Edizioni Miele), premiate in vari concorsi letterari tra i quali “Insieme nel Mondo” e “Leandro Polverini”, sia attraverso le prose, come Storia di Fratel Michele Sergi missionario comboniano in Africa e Dentro l’incubo (Lupo Editore), romanzo quasi autobiografico nel quale l’autrice ha raccontato la propria drammatica esperienza con il cancro.

Tra i più bei componimenti che La notte dei tempi e altre poesie racchiude, ci sono quelli che sottolineano la nostalgia per gli anni fulgenti e spensierati della giovinezza dell’autrice e ci restituiscono immagini, colori e atmosfere di un indimenticabile Salento d’antan, percepito attraverso le fasi della vita della poetessa. Non mancano riflessioni sulla condizione umana, sull’incomunicabilità nei rapporti amorosi e sull’amarezza per le delusioni della vita. Temi profondi velati di angoscia, bilanciati però da poesie in cui l’autrice esprime un’autentica meraviglia per la natura e i suoi elementi, una percezione che solo la sensibilità di un animo poetico riesce ad afferrare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In continuità con le altre raccolte, poi,  i componimenti “dedicati”, veri e propri ritratti sotto forma di poesia attraverso i quali Antonella Sergi racconta, in rima, le storie delle persone che vivono il Salento, nella migliore tradizione poetica tramandata da poetesse come Rina Durante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si scontra con un'auto e vola dalla bici, grave un 11enne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • In acqua per fare snorkeling, annega mamma 44enne in vacanza

  • Positiva prima di un day service ambulatoriale: nuovo caso Covid-19 nel Salento

  • Malore mentre si trova in acqua: riportato a riva, ma ormai senza vita

  • Paura sulla tangenziale: ragazza perde il controllo e finisce sul guardrail

Torna su
LeccePrima è in caricamento