Il labirinto: la poetica del frammento di Orodè Deoro

In esposizione le opere più rappresentative di Orodè Deoro (Taranto, 1974). Sirene, angeli, ritratti di donne soprattutto, del passato e del futuro, figure frammentate e ricomposte con le sue caratteristiche tessere in ceramica ritagliata a mano. Si tratta di 13 opere di piccolo e medio formato su pannello e tela e di due sculture realizzate nel suo atelier milanese.

Tra queste, Il labirinto, un’opera inedita, che dà il titolo all’esposizione; L’Eternità, con cui ha vinto la Targa d’oro del Premio Arte 2015; Atto poetico, dalla personale realizzata a Casa Milan nel 2017; Victoria e L’ètranger, le due sculture esposte nel Museo Mar di Ravenna. E ancora alcune opere esposte in Francia, a Chartres, l’anno scorso, nella mostra personale Mon coeur mis à nu, et pas seulement, curata dall’architetto e designer Fabio Novembre.

Nel numero di Marzo 2018 di Arte Mondadori, Alessandra Redaelli scrive dell’artista: “sta facendo un lavoro pressoché unico nel panorama italiano. La pratica del mosaico assume nelle sue mani un volto attuale, pop nelle cromie ma potente nei contenuti: i riferimenti vanno dal classico ai maestri del contemporaneo”.

In occasione del vernissage ci sarà una degustazione di vini biologici, gentilmente offerta da Masseria Amastuola Wines & Resort.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Massimo Sestini: "L'aria del tempo"

    • dal 2 luglio al 30 settembre 2020
    • Castello Carlo V

I più visti

  • Io mi alleno a casa con Agnese: l'evento su youtube

    • Gratis
    • dal 29 marzo al 31 luglio 2020
    • https://www.youtube.com/channel/UCv6hS1gY1EEtLJCGzoO8zGg
  • “Clown”: la mostra di Franco Baldassarre

    • dal 20 giugno al 30 settembre 2020
    • Castello Aragonese
  • La mostra di Pietro Guida al Castello di Copertino

    • dal 14 luglio al 19 settembre 2020
    • Castello di Copertino
  • Impazza la moda degli "spupazzi"

    • Gratis
    • dal 9 giugno al 11 agosto 2020
    • Gli Spupazzi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento