homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius epifaniacarnevalesan-valentinofesta-donnafesta-papapasqua1-maggiofesta-mammaferragostohalloweennatalecapodannochildrenlocation-maps

Nuova vita per il museo archeologico di Vaste: il Palazzo baronale mostra i suoi gioielli

Contiene tra i più prestigiosi reperti rinvenuti in una delle maggiori aree di ricerca messapica. Il nuovo percorso espositivo sarà aperto al pubblico, a titolo gratuito, fino al prossimo 10 gennaio

Il Palazzo baronale di Vaste

VASTE (Poggiardo) – Il Museo archeologico di Vaste rinasce: nuova vita nel Palazzo Baronale restaurato in Piazza Dante. L’ingresso nella struttura sarà aperta al pubblico a titolo gratuito fino al prossimo 10 gennaio.

Dopo oltre trent’anni di campagne archeologiche condotte dall’Università del Salento si è giunti alla attuale riorganizzazione, che espone attraverso le sue emergenze architettoniche ed i ricchi reperti il senso e la vita della comunità insediata su questo territorio. Nel piccolo borgo, frazione di Poggiardo, fin dall’età del ferro si sono succedute popolazioni pacifiche, dedite alla pastorizia e all’agricoltura, sdegnose delle armi se non per difendersi dall’odiato vicino, la città spartana di Taras.Cratere apulo a figure rosse, scena di ratto-2

E’ uno dei più celebri insediamenti messapici che occupavano il vasto territorio della penisola salentina dal Capo di Leuca, la bianca, fino a Brundisium, il cui nome ricorda le corna dell’alce, e Manduryon sul confine occidentale, insediamenti di una popolazione che veniva dal mare, da Creta secondo Erodoto, più probabilmente da genti sbarcate dalla contrapposta costa adriatica.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Solari costosi nascosti negli slip: arrestato il ladro incubo delle farmacie

    • Incidenti stradali

      Esce dalla sua auto, un'altra la travolge: in codice rosso

    • Cronaca

      In un mare di sommerso: scoperti otto B&b abusivi. Ascoltati i turisti presenti

    • Cronaca

      Ignoti appiccano le fiamme di notte al camion di un giostraio

    I più letti della settimana

    • A Santa Maria di Leuca una “cascata” di luci: si illumina l’imponente scalinata

    • Ultimo week end del mese di giugno: tutti gli eventi per divertirsi

    • Un futuro mai visto: appuntamento a Lecce nel ricordo di Renata Fonte

    • "Correre è la mia vita": Giorgio Calcaterra racconta la sua grande passione

    • Nanoscienze e innovazione, a Otranto la conferenza internazionale “Electrospin”

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento