Ophelia, l’album d’esordio della salentina Valentina Marra

Prodotto da Miraloop Records, Il disco è su Spotify

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Ophelia è il titolo del disco d’esordio della salentina Valentina Marra, prodotto da Miraloop Records - Diamonds. Sette tracce, scritte e arrangiate da Valentina Marra in cui hanno partecipato Alessandro Quarta per la registrazione di "Mankind", Luigi Botrugno (pianoforte in “Ophelia”), Eleonora Carbone (arpa celtica) e Alessandro Dell'Anna (tromba in “Nemo”).

Il disco è su Spotify e in copia fisica: https://spoti.fi/2BDZpNQ Dopo gli studi di conservatorio e molte esibizioni dal vivo, oltre alla collaborazione la registrazione del disco “Mentre tutto scorre” dei Negramaro, Valentina Marra ha pubblicato questo album grazie anche ai numerosi supporter della campagna di crowdfunding su Musicraiser. “Ophelia” è un album in cui il femminile ricompone il sensibile, ricuce le ferite, facendo nascere un nuovo cuore umano, capace col suo ritmo vitale di costruire una storia diversa dentro la trama del mondo.

“Questo album è un viaggio sonoro che scandaglia l’animo umano tessendone luci e ombre, in una trama di storie, che partono da ferite, da forme diverse di dolore. Mankind, umanità, apre la strada alle prime tracce in cui risuonano le fatiche dell’essere umano, l’illusione del benessere vuoto, la volontà di controllo della vita, l’immobilità della morte.“ha dichiarato la musicista salentina. Facebook: https://www.facebook.com/valentinamarraviolinist/ Instagram: https://www.instagram.com/valentinamarra_music/ Youtube: http://bit.ly/Valentina_Marra_YT

Torna su
LeccePrima è in caricamento