Partenze in tour: Massimo Donno presenta il suo nuovo album

​Saranno quattro mesi di concerti quelli che impegneranno Massimo Donno per la promozione del suo nuovo album, Partenze: numerose le date che il cantautore pugliese offrirà alla propria terra, Lecce e la sua provincia.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Saranno quattro mesi di concerti quelli che impegneranno Massimo Donno per la promozione del suo nuovo album, Partenze: numerose le date che il cantautore pugliese offrirà alla propria terra, Lecce e la sua provincia. In calendario anche Torino e Bologna.

Si parte il 21 maggio da Torino, alla Vineria Rosso di Sera (via Germanasca 37, ore 21.00) per poi approdare il 22 maggio all'Incontex di Bologna (via Libia 72, ore 22.00). Le altre tappe previste vedranno Massimo Donno esibirsi a Lecce e provincia: il 29 maggio al Molly Malone (via Cavallotti 2, ore 21.30), il 31 maggio a Scorrano presso le Cantine Duca Guarini (via Sindaco 54, ore 18) e il 6 giugno a Collepasso, Spazio Kronos (via C. Battisti 29, ore 21.30). Il 23 giugno, inoltre, Massimo sarà al Barroccio (via Galasso, ore 22), il 10 luglio presso lo Spazio Sociale Zei (Corte dei Chiaramonte, ore 22) e il 17 agosto presso la Masseria Miele (via Anna d'Austria).

Al fianco di Massimo ci saranno, di volta in volta, alcuni amici: Luca Barrotta alla fisarmonica, Claudio Cadei al violino, Giorgio Distante alla tromba e live electronics, Marco Rollo al piano, Stefano Rielli al contrabbasso, Francesco Pellizzari alla batteria e percussioni.

Ricordiamo, infine, che il 5 giugno Massimo Donno, chitarra e voce, sarà ospite dell'Associazione Art&Lab Lu Mbroia (via Marcello - Corigliano d'Otranto, Lecce, ore 21.00) per una serata dedicata a Le Passanti - Fabrizio de Andrè al femminile assieme a Rachele Andrioli, Ninfa Giannuzzi, Cristiana Verardo e Daniele Vitali pianoforte e voce.

Partenze, che esce per la label Visage Music di Pistoia ed è distribuito da Materiali Sonori, è un viaggio verso Sud, un Sud dal quale si parte e a cui si ritorna. Un Sud che è porto di approdo e di partenza. Sud non solo come luogo geografico e fisico reale, ma come luogo culturale e mentale: che siano le terre del nostro Stivale o della nostra Sicilia, oppure che siano l'Africa, l'America latina, l'Oriente. Centrale il concetto stesso di viaggio e di migrazione: il viaggio di chi cerca fortuna, di chi cerca lavoro, di chi lo perde, di chi, in fin dei conti, capisce che la fortuna non è solo l'inseguire un lavoro, ma piuttosto perseguire un benessere psichico, relazionale, affettivo ed emotivo, vera benzina del motore della vita.

I suoni di questo disco, che si avvale della preziosa collaborazione e produzione artistica del grande Riccardo Tesi, nascono indiscutibilmente a sud, in particolare nel Salento. Prendono i propri profumi dalle coste e dalla bassa vegetazione del Mediterraneo. Si lasciano contaminare dall'Africa, cugina di ritmi e melodie a cui molto deve la nostra cultura musicale. Gli strumenti sono quanto mai variegati: pianoforte, percussioni afro, chitarre elettriche, archi, e molto altro.

La produzione artistica, come si diceva, è stata curata dal Maestro Riccardo Tesi, compositore e organettista di fama internazionale, considerato uno dei musicisti più audaci e autorevoli della nuova scena world europea. Riccardo Tesi vanta collaborazioni dalla musica etnica (Elena Ledda, Justin Vali, Kepa Junkera; John Kirkpatrick, Patrick Vaillant) al jazz (Giorgio Mirabassi) fino alla grande canzone d'autore (Ivano Fossati, Fabrizio De Andrè, GianMariaTesta). Tesi è il fondatore del progetto Banditaliana. L'album è prodotto da Visage Music di Pistoia e distribuito da Materiali Sonori.

Torna su
LeccePrima è in caricamento