Quaranta ore di diretta radiofonica per il paese in festa

spegnersi non sono solo le luminarie in piazza ma anche le frequenze del salotto radiofonico di Radio SantuCciau

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

A spegnersi non sono solo le luminarie in piazza ma anche le frequenze del salotto radiofonico di

Radio SantuCciau, ubicato nel fulcro dei festeggiamenti civili in onore di San Sebastiano, a

Racale.

Quaranta ore di diretta dal 30 maggio al 2 giugno per raccontare come la comunità racalina ha

vissuto il Santo Patrono e conoscere meglio le associazioni che danno prestigio e orgoglio alla città.

Tanti amici e tanti ospiti hanno fatto tappa all'interno dei nostri studi, dal maestro Loredana Calò,

direttore del Gran Concerto Bandistico di Noha, a don Totò Tundo e don Tommaso Semola

(sacerdoti della parrocchia "San Giorgio Martire"), dal sindaco di Racale Donato Metallo al

"governatore" di Torre Suda Daniele Renna. Senza dimenticare Sara Vita Felline, direttamente da

"The Voice of Italy", Simona Palese (Staisinergico), Enzo Manni e Federico Manni

dell'associazione "La Voce dell'Ulivo", Daniele Errico, agronomo e paesaggista, Ilvo Stanca,

presidente del Racale Alliste Calcio, Stefania Sansone, presidente della Consulta giovanile e infine

gli amici di "Flora e Fauna del Salento" e della cover band di Jannacci e Gaber "La Strana

Famiglia".

Ancora una volta l'unione delle energie di RacaleCAM e Radio Skylab si è rivelata lungimirante.

Passione e divertimento. Sono questi gli elementi che ci hanno accompagnato in questa avventura.

Radio Skylab, come tutte le realtà radio-televisive, sta cercando di superare un periodo difficile,

caratterizzato dal "calo degli introiti pubblicitari".

Ma la tenacia di una squadra giovane e motivata ha messo in moto e in scena uno dei più importanti

appuntamenti: la diretta della festa per il patrono della città di Racale San Sebastiano. Abbiamo

raccontato con oltre 40 ore di live, in un format dal nome "RadioSantuCciau", i festeggiamenti

civili e religiosi. Questa è stata occasione per raccontare le tradizioni salentine e per discutere di

argomenti sociali e di vitale importanza che coinvolgono il nostro territorio. Torniamo a ribadire

che il motore di tutto questo è la passione che caratterizza da sempre la nuova squadra di Skylab.

Siamo giovani, motivati e la voglia di lavorare su uno dei più importanti mezzi di informazione ci

travolge. In cantiere abbiamo tante idee che potrebbero spiccare il volo per invadere le case dei

salentini e non solo. Vogliamo continuare a raccontare i fatti del nostro territorio in modo

trasparente e senza condizionamenti (sono pochi i media che lo fanno), ma tutto questo è possibile

solo se si continua a credere nell'investimento pubblicitario.

La regia é stata curata da Adriano Gravili e Robert D'Alessandro mentre gli speaker sono stati

Paolo Franza, Giuseppe Fracasso, Antonio Cavalli e Mattia Chetta. Preziose le fotografie e i

video realizzati da Leonardo Negro.

Torna su
LeccePrima è in caricamento