“Voci alla ribalta”, attori disabili per una nuova cultura dell'inclusione

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Andrà in scena sabato 15 giugno presso il Teatro Comunale di Leverano, lo spettacolo teatrale “Voci alla ribalta”, per la  regia di Fabio Frisenda, importante evento di sensibilizzazione verso il tema dell’inclusione. Ad esibirsi saranno, insieme, le persone con disabilità che frequentano il centro polivalente “San Giovanni Paolo II” di Leverano e i giovani attori del laboratorio audiovisivo del Lug (Laboratorio urbano giovanile), tenuto dall'associazione Ciak Salento, significativo esempio di integrazione sociale.   

La serata è l’evento conclusivo di un laboratorio teatrale iniziato lo scorso gennaio sotto la guida della maestra e attrice teatrale Alessandra Perrone, della maestra di danza e ballerina Manuela Tarantino e con la collaborazione del regista Fabio Frisenda dell’associazione Ciak Salento.   

“Voci alla Ribalta” è un’occasione per dare voce a persone che vivono quotidianamente la disabilità e che vogliono “ribaltare” i pregiudizi che molto facilmente si hanno nei loro confronti e nei confronti del disagio in genere. Queste voci ci parleranno dell’amore in tutte le sue forme, attraverso la rivisitazione di grandi classici della letteratura e del cinema. Ci saranno momenti di grande emozione e di riflessione ma anche tanto divertimento perché è importante, quotidianamente, imparare ad amare e sorridere.

Il progetto è stato ideato e fortemente voluto dalla cooperativa sociale "La ruota del mulino", presidente Laura Calabriso, gestore del centro polivalente per persone con disabilità “San Giovanni Paolo II”, rientrante nei servizi dell’Ambito territoriale di Nardò e del Laboratorio urbano giovanile di Leverano, spazio aperto ai giovani dai 15 ai 35 anni nel quale è attivo da tempo un laboratorio audiovisivo che coinvolge numerosi ragazzi. La cooperativa è attiva e presente da diversi anni sul territorio leveranese con progetti volti a creare "una nuova cultura della disabilità".

L’importanza sociale e culturale della manifestazione è testimoniata anche dal sostegno dell’amministrazione comunale di Leverano. L’ingresso è gratuito ma, considerato il limitato numero dei posti nel teatro comunale, si consiglia la prenotazione.

L'amministrazione comunale di Leverano ha attivato in questi anni una politica culturale finalizzata all'inclusione sociale, all'utilizzo degli spazi e delle risorse pubbliche per alimentare la libera espressione.
Ciò accade attraverso le numerose collaborazioni ed il supporto prezioso di associazioni, operatori culturali, cittadini impegnati nel sociale.

 Il teatro, la danza, la musica, il cinema come opportunità di crescita, occasione per incontrarsi e vivere attivamente i luoghi. Questo spettacolo rappresenta uno di questi esempi, dove  il teatro offre un'opportunità di integrazione e di apertura culturale.

Per informazioni: laruotadelmulino@alice.it

380-4652819  

339-2450516  

320-5671796

Potrebbe Interessarti

  • Video | Tragedia sulla statale: una 40enne muore dopo un tamponamento

  • Video | Grave incidente alle porte di Campi Salentina: muore un 32enne

  • Video | Un "Tornado" si abbatte sulla zona di Maglie: sono trentasette gli indagati

  • Video | Suv piomba senza controllo nell'area di servizio: donna si salva

Torna su
LeccePrima è in caricamento