Un web meeting sulla Cultura che (r)esiste al tempo del Covid-19

Appuntamento domani sera a partire dalle 19 sulla pagina social dell’associazione Amart per un confronto sul futuro dei luoghi d’arte e di cultura del Salento con Capone, Bray e Agnoli

GALLIPOLI - Gli avamposti della cultura e i luoghi dell’arte salentina al tempo dell’emergenza  epidemiologica e alle soglie della ripartenza della fase 2. L’associazione culturale Amart invita tutti a prendere parte ad un importante incontro dal titolo “La Cultura che (r)esiste”, piccoli musei, biblioteche, luoghi d’arte e Covid-19. Un web meeting, con il patrocinio del Comune di Gallipoli, per parlare di come ripartire con la cultura.

L'appuntamento è fissato per domenica 17 maggio con inizio della diretta social alle 19 sulla pagina facebook di Amart Gallipoli-associazione culturale. Porgeranno i loro saluti e introdurranno Loredana Capone, assessore regionale all'industria turistica e culturale, gestione e valorizzazione dei beni culturali, e il sindaco di Gallipoli e presidente della Provincia, Stefano Minerva. Si susseguiranno gli interventi Antonella Agnoli, consuelente bibliotecaria e Massimo Bray, direttore generale della Treccani. Coordinerà l'evento il presidente di Amart, Eugenio Chetta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incontro è aperto a tutti, soprattutto a coloro che vedono nelle peculiarità storiche, artistiche e culturali del nostro territorio di Gallipoli e del Salento, dei veri e necessari punti di forza per la ripartenza esistenziale e anche economica. L’appuntamento viene veicolato con l’hashtag: #laculturacheresiste

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

  • Orrore in casa: tenta di dare fuoco alla moglie con liquido infiammabile

Torna su
LeccePrima è in caricamento