I Turchi tornano nel castello di Andrano: ma solo per videoproiezioni tridimensionali

Un evento cosiddetto di "Mapping 3d" è previsto per le giornate del 5 e 6 gennaio, preso uno dei più prestigiosi monumenti salentini. Le proiezioni sulla superficie del castello faranno rivivere le principali fasi storiche che hanno interessato il comune del Capo di Leuca

Il Castello di Andrano

ANDRANO - Il Comune di Andrano chiude le feste col botto il 5 e 6 gennaio, con un evento di “Mapping 3D” che farà rivivere il castello e la sua storia attraverso animazioni uniche e spettacolari. Invasioni dei Turchi, principesse, Saraceni e tanto altro, per uno spettacolo unico di cultura che animerà la superficie del Castello Spinola Caracciolo di Andrano, ricostruendo con creatività la storia dell’antico edificio e ripercorrendo le tappe della storia del Salento.

Il Mapping 3D è una delicatissima tecnica di videoproiezione, che necessita dell'utilizzo di potentissimi proiettori di uso cinematografico, e che trasforma una superficie, sia essa di un oggetto, di un edificio, di un palazzo storico in uno schermo su cui proiettare contenuti video creati a partire dalle caratteristiche delle sue geometrie.