homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius epifaniacarnevalesan-valentinofesta-donnafesta-papapasqua1-maggiofesta-mammaferragostohalloweennatalecapodannochildrenlocation-maps

I Turchi tornano nel castello di Andrano: ma solo per videoproiezioni tridimensionali

Un evento cosiddetto di "Mapping 3d" è previsto per le giornate del 5 e 6 gennaio, preso uno dei più prestigiosi monumenti salentini. Le proiezioni sulla superficie del castello faranno rivivere le principali fasi storiche che hanno interessato il comune del Capo di Leuca

Il Castello di Andrano

ANDRANO - Il Comune di Andrano chiude le feste col botto il 5 e 6 gennaio, con un evento di “Mapping 3D” che farà rivivere il castello e la sua storia attraverso animazioni uniche e spettacolari. Invasioni dei Turchi, principesse, Saraceni e tanto altro, per uno spettacolo unico di cultura che animerà la superficie del Castello Spinola Caracciolo di Andrano, ricostruendo con creatività la storia dell’antico edificio e ripercorrendo le tappe della storia del Salento.

Il Mapping 3D è una delicatissima tecnica di videoproiezione, che necessita dell'utilizzo di potentissimi proiettori di uso cinematografico, e che trasforma una superficie, sia essa di un oggetto, di un edificio, di un palazzo storico in uno schermo su cui proiettare contenuti video creati a partire dalle caratteristiche delle sue geometrie.

“Andrano è sempre di più un crocevia di culture e di bellezza, e il castello è il nostro quartier generale da valorizzare in ogni modo” dichiara il Sindaco Mario Accoto“. “Il nostro Castello è sede del Parco Otranto-Leuca, al suo interno stiamo ultimando una biblioteca di coworking insieme a una bio-caffetteria, e la nostra villa comunale è diventata la casa di tutti i bambini, con giochi accessibili. Ci pare un ottimo modo per iniziare un 2016 all’insegna della valorizzazione dei beni culturali”. L’esclusivo evento avrà luogo nel tardo pomeriggio e durante tutta la serata del 5 e del 6 gennaio, in Piazza Castello ed è stato realizzato in collaborazione con Plasmedia.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Elezioni 2017: centrodestra, la soluzione unitaria porta dritta a Roberto Marti

    • Cronaca

      La mattinata dei bimbi in fuga: uno scappa per un gatto, l'altro percorre chilometri

    • Cronaca

      Morte sospetta in corsia di un 55enne dopo due ricoveri, indaga la Procura

    • Politica

      Belloluogo, la battaglia per la concessione al Consiglio di Stato

    I più letti della settimana

    • Gambero Rosso premia un locale leccese: è al primo posto di Puglia per lo street food

    • Musica, sagre e manifestazioni: il ricco calendario degli eventi estivi

    • “L’Italia che vorrei” in un ventaglio: presidente del Senato premia artista salentina

    • Il sigillo dell'ateneo a Carmen Consoli. Proposta la laurea honoris causa

    • Via Francigena fino a Leuca, un festival musicale nei luoghi dei pellegrini

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento