Workshop di canto con Michele Cortese

La voce, lo strumento fisico per eccellenza, canale di tutte le emozioni dalle tante possibilità comunicative.

Conoscerne la fisiologia e le potenzialità espressive significa cantar bene mettendo a fuoco la propria personalità vocale per poter raccontare e raccontarsi in musica.

Il corso è rivolto sia ad amatori dell’arte canora sia a professionisti della voce, per ragazzi (a partire dai 14 anni) e adulti, per esplorare più a fondo il proprio universo vocale.

Elementi di studio:
- Introduzione alla tecnica vocale: respirazione, rilassamento, riscaldamento, emissione.
- Interpretazione: musica d’insieme, studio individuale di brani musicali, preparazione alla performance scenica.

Incontro di presentazione gratuito:
13 dicembre 2019 ore 18:00 presso la Biblioteca Comunale Città di Racale
Workshop:
11 & 12 gennaio 2020 presso i locali della cooperativa InDisciplinati - eventi, cultura, spettacolo
Info, prenotazioni e costi:
Biblioteca Comunale Città di Racale
346.0870870 - 349.2692521


Michele Cortese:
classe 1985, è un musicista e cantautore che raggiunge la notorietà in Italia con la vittoria della prima edizione di X-Factor insieme agli Aram Quartet coi quali pubblica due dischi con Sony Music (“ChiARAMente” e “Il pericolo di essere liberi”). Nel 2015 raggiunge la notorietà anche in America Latina rappresentando l'Italia e l'Europa nel "Festival Internazionale della Canzone di Viña del Mar" in Cile e aggiudicandosi una duplice vittoria, come miglior interprete e miglior canzone, con il brano "Per fortuna" (http://youtu.be/mr4pR320RHw).

Nel novembre 2011, dopo l’esperienza con la vocal band, inizia il suo percorso da solista con l'album "Il teatro dei burattini", prodotto da Lucio "Violino" Fabbri (http://youtu.be/h4tBq_tn6Ko).

A partire dal gennaio 2012, con IL TEATRO DEI BURATTINI TOUR, porta in giro un concerto che unisce la teatralità ad un sound personalissimo che mescola sapientemente le tipiche sonorità elettriche di una band e quelle più intime di un unplugged.

Sempre nel 2012, grazie ad una personalissima rivisitazione del classico di Celentano "Storia d'amore" (http://youtu.be/r9YfKJe6aL4), e poi di nuovo nel 2014, grazie al singolo “La questione” (https://youtu.be/L0nlPg8JvGQ), scritto con Francesco Gazzè, con un videoclip realizzato in collaborazione con l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down), si guadagna il premio "ROMA VIDEOCLIP - Il cinema incontra la musica".

Forte di un consistente background di studi sulla musica e sul canto, Michele esordisce giovanissimo nelle sue prime esperienze professionali in qualità di corista per trasmissioni televisive accompagnando grandi nomi del panorama musicale italiano ed internazionale del calibro di Riccardo Cocciante, Lucio Dalla, Andrea Bocelli.

Il suo secondo album "Vico Sferracavalli 16", pubblicato nel 2014, prodotto dal chitarrista e producer Adriano Martino (figlio d'arte del grande Bruno Martino) è stato salutato dalla critica come un riuscito incontro tra la musica rock e la canzone d'autore.

Sempre nel 2014 ha curato gli arrangiamenti vocali e interpretato lo "Stabat Mater - Opera rock-sinfonica" di Franco Simone (patrocinata dal Ministero dei Beni Culturali Italiano) (http://youtu.be/FTy3QfaJRaI).

Il suo fortunato rapporto col pubblico sudamericano iniziato a Viña del Mar nel 2015 è andato avanti vedendolo anche tra i protagonisti della prima edizione di The Voice Cile in qualità di co-coach, portandolo nelle maggiori radio cilene coi singoli "Corriendo" (nella versione italiana "Correndo"), “No pasa nada”, “Bella sin alma” (rivisitazione di un classico di Riccardo Cocciante),”Pregúntame”, “Atacama” (nella versione italiana “Itaca”)e sui maggiori palchi dell'America Latina (http://youtu.be/BMiPqvNp55o).

A Maggio 2018 è uscito “KM0”, il terzo lavoro discografico di Michele, che lo vede per la prima volta in veste anche di produttore artistico. L’album, distribuito in Italia da Self, nasce da un’idea di ri-azzerare i chilometri e ripartire, reinventarsi musicalmente, raccontarsi in una veste nuova ma in realtà sempre esistita sotto pelle, è una produzione deliziosamente analogica, registrato prevalentemente in presa diretta su nastro facendo anche uso di molti strumenti vintage (wurlitzer, hammond...). Da qui il KM0 TOUR che lo porta in giro per l’Italia con uno spettacolo, in linea col concept dell’album, a contatto diretto col pubblico, senza palcoscenico tradizionale ma con un ring di luci a circoscrivere lo spazio scenico e gli spettatori tutt’intorno, con un’attrice che interviene a recitare i diari di bordo scritti da Cortese durante i suoi viaggi che insieme alle canzoni raccontano d’amore, di strade, di sogni.

Il musical
Dal 2017 è stato protagonista di vari musical prodotti in America Latina (Judas in “Jesus Christ Superstar”, Phantom in “The Phantom of the Opera”, il Che in “Evita”) andati in scena nei maggiori teatri cileni (tra cui il meraviglioso Teatro del Lago, famoso nel mondo per la sua particolare posizione sul lago della città di Frutillar di fronte ad un vulcano e per i grossi nomi del mondo dell’Opera esibitisi su quel palcoscenico).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Corsi, potrebbe interessarti

  • Corso di chitarra a Marittima

    • Gratis
    • dal 7 ottobre 2019 al 28 maggio 2020
    • Pro loco Marittima
  • Scherzi d'arte: corso base di disegno e pittura

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2019 al 26 maggio 2020
    • laboratori urbani L'Adelfia LAB
  • Corso di fotografia

    • dal 18 ottobre al 20 dicembre 2019
    • Palazzo L. Romano

I più visti

  • I Boomdabash in concerto a Otranto

    • 29 dicembre 2019
  • Mercatino di Natale nel borgo a Muro Leccese

    • Gratis
    • dal 7 al 8 dicembre 2019
    • Borgo Terra
  • XI edizione: “Il presepe di San Francesco”

    • Gratis
    • dal 13 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Convento Santuario Santa Maria delle Grazie
  • LecceArredo: il salone nazionale dell'arredamento si sdoppia

    • dal 29 novembre al 8 dicembre 2019
    • LecceFiere
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento