ITS Apulia Digital Maker: corsi gratuiti per formare i professionisti dell'innovazione tecnologica digitale

Risultati eccellenti, quindi, assicurati da una formula ispirata alla formazione duale di stampo tedesco e francese, con una didattica  incentrata su una  preparazione pratica e laboratoriale, gestita da docenti provenienti dal mondo dell’impresa e dell’università

Trovare lavoro in Italia sta diventando più facile! Sembra una provocazione, invece, è la verità documentata quando si parla del Sistema degli ITS, dove  la specializzazione post diploma viene affidata direttamente alle aziende interessate a formare le figure professionali da  impiegare  subito e con le competenze realmente richieste dai processi produttivi.

Lo attestano i dati del Monitoraggio 2019 dell’Indire, che confermano la media dell’occupazione dell’oltre 80% dei diplomati al termine del percorso biennale di formazione,  ma anche l’attenzione crescente dei media e del tessuto industriale, per queste nuove realtà del sistema scolastico nazionale. 

Risultati eccellenti, quindi, assicurati da una formula ispirata alla formazione duale di stampo tedesco e francese, con una didattica  incentrata su una  preparazione pratica e laboratoriale, gestita da docenti provenienti dal mondo dell’impresa e dell’università. 

In Puglia, dove i corsi  delle sei fondazioni sono gratuiti grazie ai fondi regionali che integrano le risorse del MIUR, la proposta formativa nel settore delle Tecnologie dell’Informazione e Comunicazione ( ICT)  dell’ITS Apulia Digital Maker  si contraddistingue perché i percorsi sono progettati  su misura  per supportare i processi d’innovazione tecnologica e digitale richiesti da Industria 4.0, ora anche a Lecce.

Avviate le attività dal 2016, infatti, l’ITS Apulia Digital Maker continua a proporre ogni anno progetti pioneristici su scala nazionale, organizzando i corsi in collaborazione con quelle  realtà produttive regionali che stanno partecipando allo sviluppo reale del territorio e che sono “letteralmente a caccia” di esperti dell’innovazione.

Nel monumentale Palazzo Vernazza, tra le  più antiche e importanti opere architettoniche del centro storico di Lecce,  sono partiti due nuovi percorsi biennali gratuiti di specializzazione co-progettati con due importanti realtà produttive leader nel settore dell’informatica e dell’industria cinematografica per formare i professionisti in Developer 4.0 e Digital Video Designer.

Il   corso in  Developer 4.0, realizzato con  Exprivia | Italtel -  multinazionale del settore dello sviluppo software e servizi IT- c prevede 1800 ore nel biennio per acquisire le competenze professionali per diventare un   professionista della programmazione informatica, esperto in  Java EE e PL/SQL, Big Data e Cloud,  figura tra le più richieste  nel mercato del lavoro.

Dalla collaborazione con la  Fondazione Apulia Film Commission, invece, è nata la progettazione del percorso di 2.000 ore in Digital Video Designer. Si tratta di una delle più  innovative professionalità richieste  dall’industria audiovisiva,  specializzata nella produzione e post-produzione video in ambito digitale, con competenze integrate in visual FX, motion graphic, compositing ed editing.  Un “supertecnico” in grado di seguire tutte le fasi di una produzione cinematografica, televisiva o multimediale.

Per i due progetti formativi d’avanguardia, che rilasciano un diploma di V livello EQF Europeo e una serie di certificazioni professionali,  sono disponibili pochissimi posti ed  è possibile ancora iscriversi nei prossimi giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni telefonare al 0832.407011 o recarsi presso la sede, in Vico Vernazza 8. Per il programma di studio e info visitare il sito www.apuliadigitalmaker.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento