La galleria è in caricamento...

Da articolo: Scontro fra auto e moto, nulla da fare per un centauro 39enne

L'impatto sulla fiancata

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (18)

  • è un incrocio brutto davvero e il semaforo è davvero fuori sincro da anni, io li rallento e guardo mille volte prima di passare. La pridenza non è mai abbastanza. Senza far riferimenti al centauro c'è da dire anche che a Lecce sono spesso i primi a comportarsi scorrettamente, non rispettando i limiti, e tagliando le strade. Per quanto si possa stare attenti tra moto e scooter rischio ogni giorno di stirarne uno e non certo per mia disattenzione. A Lecce manca il senso civico e l'educazione stradale. Mi capita a volte all'incrocio del bar rosso e nero di trovare ingorghi e dato che non ci sta modo di passare mi fermo per permettere ad altri di farlo dalla corsia contraria senza intasare il traffico e la gente mi suona... per non parlare di chi con lo scooter e la moto poi mi arriva di fronte dal nulla in accelerazione... dovremmo imparare tutti quanti a guidar sereni, tranquilli e a velocità normali, forse queste cose si potrebbero evitare. Mi pare di ricordare che c'è la foto di qualcuno che ci ha lasciato la vita su quell'incrocio da anni, mi spiace che oggi si sia aggiunta un'altra vita, la vita di un ex collega. Condoglianze alla famiglia

    • Avatar anonimo di Antonio
      Antonio

      sulla Lecce Gallipoli molto spesso se non ti guardi lo specchetto destro mentre sei sulla tua carregiata di marcia rischi che se ti sposti di 20 cm travolgi un centauro in fase di sorpasso azzardato..  prudenza @#?*%$ e rispetto del codice della strada !! ... http://theync.com/accident-59796eddecb09.htm

  • Ciao CSOP.... Cavalca la cresta dell onda nel viaggio più lungo.....

  • Con la moto hai la morte retu la cuteddra come si dice da noi se con la macchina hai qualche chance con la moto ci resti sulla asfalto

  • la condizione PENOSA delle strade leccesi e salentine con semafori ancora vergognosamente NON sincronizzati... non ne parliamo poi a guidare di sera o notte...luci che dovrebbero illuminare le "strade"manco l'ombra...e qui si continua a guardare solo su velocità...é come se volessi correre ma uscissi di casa senza scarpe....se la condizione del fondo stradale a Lecce é pessima! ora mi piacerebbe che la nuova giunta Salvemini ponesse mano ( ai lavori pubblici é stato nominato Delli Noci) alla situazione dell'asfalto della inesistente illuminazione e dei semafori non sincronizzati condoglianze alla famiglia!

    • Avatar anonimo di Sonia
      Sonia

      Sono d'accordo. C'è una strafottenza generale anche da parte dei vigili. E nn a cada vi cito un altro pericolossissimo incrocio SENZA SENOFORI E/O ROTATORIE quello che immette alla Chiesa dell'Idria dal viale dell'Università. Na na rotatoria...lì ogniuno si crea la legge che meglio si può adottare.

  • Le strade sono dei veri e propri mattatoio e noi come stupidi continuiamo a correre e fare acrobazie pensando che a noi non toccherà mai... (nessun riferimento al defunto r.i.p.).

  • Si ma a giudicare delle condizioni della moto direi che il motociclista non stava proprio rispettando i limiti di velocità... Se l'impatto fosse avvenuto a 30-40 km/h non sarebbe stato sbalzato così violentemente da morire sul colpo dai... La donna avrà anche mancato di dare la precedenza, senza ombra di dubbio, ma se tutti fossimo più prudenti e guidassimo entro i limiti di velocità imposti tanti incidenti non risulterebbero fatali...

    • La moto non la giudichi da una foto tu...quella moto è pesantissima e anche cadendo da ferma si farebbe danni seri immagina ad andare ad impattare contro un auto a più di 30km/h...per capire la dinamica bisogna essere stato un motociclista! I soli automobilisti vedono moto o scooter e di prepotenza svoltano pensando che hanno d'avanti un auto che in tot metri riesce a fermarsi, dandogliela vinta, ma non hanno capito che le 2 ruote non sono le 4 e soprattutto non hanno capito che un piccolo urto con la moto può avere conseguenze devastanti! Noi motociclisti sappiamo di dover usare il doppio della prudenza e avere il doppio delle accortezze ma non si può prevedere tutto per cui anche voi automobilisti date una mano ad evitare queste brutte disgrazie abbiate ancora più accortezza quando si ha a ché fare con le 2 ruote, meglio perdere dei miseri minuti che rischiare di perdere vite guadagnandoli! Condoglianze alle famiglie!

      • Caro sono un motociclista anche io, e so bene cosa significa impattare a 30 km/h o impattare a velocità superiori... Se la moto stesse viaggiando a 20-30 km/h l'uomo avrebbe avuto la possibilità di rimanere addirittra in sella al suo veicolo senza cadere per terra. Qui invece è stato sbalzato e l'urto con l'asfalo è stato così violento da ucciderlo sul colpo. Un caduta del genere, ad una velocità entro i limiti non si rivela fatale neanche se sei senza casco... Il discorso è che NOI motociclisti siamo degli imbecilli nati, crediamo di trovarci su una strada tutta nostra, dove non conta rispettare il codice della strada. facciamo sorpassi azzardati, persino da destra. Per non parlare del maledetto vizio che abbiamo di metterci sempre in prima fila al semaforo rosso, passando tra le auto sfiorandole, come dicevo, anche dalla destra. Se sopraggiunge un'ambulanza a sirene spiegate l'automobilista per istinto cerca di accostarsi di più a destra facendoci arrivare a terra e poi abbiamo anche il coraggio di urlargli contro...

    • Infatti...parli di prudenza....cominciamo a dare la precedenza va...

    • Nessuno sta colpevolizzando la donna. Precedenza o meno, velocità sostenuta o meno, il problema sta nel funzionamento dell'impianto semaforico, che porta all'errore.

  • Saranno anche scomode e fortemente impattanti ma le rotatorie, in città come in periferia, sono di gran lunga la soluzione più sicura! R.I.P. e condoglianze alla famiglia!

    • Non sono affatto scomode, sono molto meglio dei preistorici semafori. Per il resto hai 100% ragione.

  • Non è il primo incidente a quell'incrocio. E la dinamica è sempre la stessa. Quante persone dovranno ancora morire prima di prendere provvedimenti ? R.I.P.

    • Avatar anonimo di Luca
      Luca

      c'è un semaforo rosso, passare con il rosso è come una roulette russa, o la moto o la macchina non ha rispettato il semaforo rosso.

      • Avatar anonimo di Serpe
        Serpe

        Non è proprio così... le luci dei semafori di quell'incrocio sono simultanee, quindi se è verde in direzione nord è anche verde in direzione sud. Il problema è che chi svolta a sinistra (o a destra nel senso opposto) non dà la precedenza a chi sopraggiunge...  Di incidenti proprio lì ne avvengono 2 al mese, a distanza di sette anni c'è scappato il secondo morto... Quanta altra gente dovrà ancora morire?

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Cronaca

    Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Incidenti stradali

    Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Cronaca

    Video | "Non siamo più terroni di m...?". La domanda a Salvini

Torna su
LeccePrima è in caricamento