Cicche di sigarette in spiaggia: in dieci stabilimenti distribuiti gadget gratuiti

Guerra agli sporcaccioni nell'area marina protetta. Gli operatori hanno distribuito coni portacenere da passeggio. Coppola, Amp: "Non ci fermeremo in inverno"

In foto: uno dei gadget della campagna di sensibilizzazione

PORTO CESAREO – Tra i nemici numero uno, non solo della salute, ma anche dell'ambiente, vi sono i mozziconi di sigaretta. Una cicca con il filtro impiega dai 5 ai 12 anni per essere smaltita da madre natura: un tempo enorme, considerati anche i quantitativi di sigarette abbandonati con noncuranza, ed incoscienza, sulle spiagge in estate.

Porto Cesareo, dal canto suo, ha dichiarato guerra agli sporcaccioni, promuovendo un'intesa campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono dei rifiuti nell'area marina protetta. Lo slogan scelto è “il bello del mare è mantenerlo pulito” e l'obiettivo è quello di prevenire la devastazione di uno fondali più straordinari a livello nazionale e internazionale.

La cattiva abitudine dell'abbandono dei rifiuti in marine, in gergo marine litter, è dura a morire e il problema è particolarmente avvertito durante il periodo delle vacanze, quando la popolazione balneare aumenta a dismisura per la presenza dei turisti.

A Porto Cesareo gli operatori dell'area marina sono passati al contrattacco, distribuendo materiale informativo sulle spiagge e consegnando tovagliette biodegradabili che ricordano le buone prassi del corretto conferimento, insieme a piccoli coni azzurri da utilizzare come porta cicche da passeggio. L'iniziativa è stata accolta con entusiasmo da 10 stabilimenti e la risposta di avventori e bagnanti è stata più che positiva.  

“Queste iniziative servono a far capire ai turisti che il mare è di tutti, ma non tutti lo difendono, e che il buon senso deve prevalere anche in vacanza – ha spiegato Pasquale Coppola, consigliere Amp -. Noi non ci limitiamo a proporre iniziative solo nella stagione estiva, ma diversi sono i progetti che già dal prossimo inverno partiranno sul territorio, progetti che mirano non solo alla sensibilizzazione ma anche all’educazione su come prevenire la marine litter”.

Resta aperta e fruibile al pubblico, tutti i giorni fino alla prima serata, presso i locali della pro loco di Porto Cesareo, la mostra fotografica “Emozioni Sommerse”, con gli scatti del fotografo subacqueo Gianluca Romano che ha immortalato la bellezza dei fondali e l’impatto forte dei rifiuti che intrappolano flora e fauna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento