Plastica e alimenti: guardie ecologiche di Lecce e Foggia contro i rischi

Un gazebo informativo, giovedì 20 giugno, a Torre Chianca, per sensibilizzare sui pericoli delle plastiche

Foto di repertorio.

TORRE CHIANCA (Lecce)– Le guardie ecologiche volontarie promuovono la campagna “Plastica e sicurezza alimentare”. Questi gli argomenti di un progetto previsto per giovedì 20 giugno tra guardie ecologiche volontarie e Provincia di Lecce, per portare all’attenzione dei cittadini la diffusione di materiale informativo che illustra il “ciclo perverso della plastica” negli alimenti, in particolar modo ittici, e del rischio che corriamo ingerendo tale cibo incriminato.

Il gazebo informativo sarà installato nel Parco di Rauccio, precisamente nell’area che si affaccia sul Bacino Idume, a Torre Chianca, a partire dalle 11 e mezzo. Da uno studio condotto dall’Efsa, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare, è infatti, emerso che «le microplastiche sono state segnalate nei frutti di mare (come pesce, gamberetti e bivalvi) e anche nel miele, nella birra e nel sale da cucina”.FSCN3565-3

La giornata inizierà con l’accoglienza a Lecce del raggruppamento delle guardie ecologiche della provincia di Foggia che, dopo i saluti istituzionali, visiteranno la città, il Parco di Rauccio e presenzieranno al gazebo informativo a Torre Chianca. Unite dal rispetto dell’ambiente e della natura, dalla volontà di tutelare il proprio patrimonio ambientale, naturalistico e culturale, le guardie delle due province hanno scelto questa giornata per siglare un gemellaggio fra i due raggruppamenti, per instaurare una collaborazione attraverso la creazione di momenti conoscitivi e di confronto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

Torna su
LeccePrima è in caricamento