“#Iosonoambiente2019”: anche nel Salento la campagna di forestali e capitaneria

L’iniziativa, promossa a livello nazionale dal ministero, si svolgerà a San Cataldo il 13 e il 14 luglio, nei pressi del faro

Una precedente edizione dell'iniziativa.

SAN CATALDO (Lecce) – “#Iosonoambiente2019” è la campagna promossa dal ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’inquinamento dei nostri mari derivante dalla plastica. La nuova edizione dell’evento è prevista anche il 13 e 14 luglio a San Cataldo, la marina leccese, a cura dei carabinieri forestali e della capitaneria di porto.

L’evento avrà luogo presso il faro e sarà costituito da alcuni stand, da materiale informativo e dalla presenza continua di personale della guardia costiera, che sarà a disposizione per informare e rispondere ad ogni domanda. Le giornate saranno realizzate in collaborazione con la Lega Navale Italiana di San Cataldo, la Federazione Italiana attività Subacquee Lecce e il Centro di recupero tartarughe marine di pagina 2-3-2Calimera.

L’iniziativa è nata per promuovere i comportamenti da adottare per consentire la riduzione ed eliminazione della plastica in generale e di quella monouso in particolare. In quest’ottica di divulgazione ambientale e protezione della biodiversità, il ministero ha sottoscritto un accordo di programma con il comando unità forestali, ambientali e agroalimentari dei carabinieri e con le capitanerie di porto per realizzare una serie d’incontri lungo le località turistiche italiane durante i weekend dal 15 giugno al 15 settembre 2019, con l‘allestimento di stand informativi.

Il Nucleo tutela biodiversità di San Cataldo, ufficio locale dei carabinieri forestali, e la capitaneria di porto di San Cataldo si occuperanno della tappa prevista nella marina leccese  a partire  dalle 19. Le due giornate saranno incentrate su tre concetti base: riduzione (per abbassare i livelli di acquisto/consumo di plastica); riuso (reimpiegando un prodotto già utilizzato sottoponendolo a semplici interventi) e riciclo, per recuperare e attribuire una nuova vita ai materiali di scarto e di rifiuto attraverso varie fasi di lavorazione.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Vino adulterato: undici arresti e quattro aziende sequestrate dal Nas

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento