La Cava Colacem “Don Paolo”, oasi naturale per la salvaguardia delle biodiversità

Gli studenti delle scuole del territorio scoprono il ciclo del cemento e lo straordinario recupero ambientale realizzato da Colacem

Le cave sono necessarie per la produzione di cemento, un prodotto fondamentale per la realizzazione di tutte quelle opere che migliorano la qualità della nostra vita: case, scuole, ospedali e infrastrutture, tanto per citarne alcune. Tuttavia, se da una parte è impossibile non attingere dalla natura calcare e argilla, dall’altra esistono buone pratiche di recupero ambientale per le aree estrattive per le quali Colacem è ritenuta un’eccellenza.

Ne è un concreto esempio la Cava “Don Paolo” di Cutrofiano (LE), che è ormai diventata una piccola oasi naturale.

Il 16 e 17 aprile scorsi, gli studenti degli Istituti  “Laporta-Falcone e Borsellino” di Galatina e “Amerigo Vespucci” di Gallipoli, indirizzo Tecnico Economico (AFM-SIA-TUR) e Tecnologico Trasporti e Logistica (Nautico) hanno visitato il sito proprio con l’obiettivo di conoscere come si utilizza correttamente una cava: si inizia dall’alto in modo che la fase di recupero possa essere contestuale alla successiva fase di escavazione.

Gli studenti e i docenti sono stati accompagnati dal personale dello stabilimento Colacem di Galatina in un percorso didattico e allo stesso tempo panoramico che ha messo in risalto le bellezze naturalistico-ambientali della cava. Una piccola oasi naturale in cui alcune specie animali, che prima erano addirittura a rischio di estinzione, lì hanno trovato il loro habitat naturale. Tra gli obiettivi di un buon recupero vi è infatti soprattutto la salvaguardia delle biodiversità sia della flora che della fauna.

Questa iniziativa si inserisce nel percorso intrapreso con i recenti workshop tenuti presso gli istituti scolastici in vista dell’Open Day del prossimo 5 ottobre allo stabilimento Colacem di Galatina. 

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento