La Cava Colacem “Don Paolo”, oasi naturale per la salvaguardia delle biodiversità

Gli studenti delle scuole del territorio scoprono il ciclo del cemento e lo straordinario recupero ambientale realizzato da Colacem

Le cave sono necessarie per la produzione di cemento, un prodotto fondamentale per la realizzazione di tutte quelle opere che migliorano la qualità della nostra vita: case, scuole, ospedali e infrastrutture, tanto per citarne alcune. Tuttavia, se da una parte è impossibile non attingere dalla natura calcare e argilla, dall’altra esistono buone pratiche di recupero ambientale per le aree estrattive per le quali Colacem è ritenuta un’eccellenza.

Ne è un concreto esempio la Cava “Don Paolo” di Cutrofiano (LE), che è ormai diventata una piccola oasi naturale.

Il 16 e 17 aprile scorsi, gli studenti degli Istituti  “Laporta-Falcone e Borsellino” di Galatina e “Amerigo Vespucci” di Gallipoli, indirizzo Tecnico Economico (AFM-SIA-TUR) e Tecnologico Trasporti e Logistica (Nautico) hanno visitato il sito proprio con l’obiettivo di conoscere come si utilizza correttamente una cava: si inizia dall’alto in modo che la fase di recupero possa essere contestuale alla successiva fase di escavazione.

Gli studenti e i docenti sono stati accompagnati dal personale dello stabilimento Colacem di Galatina in un percorso didattico e allo stesso tempo panoramico che ha messo in risalto le bellezze naturalistico-ambientali della cava. Una piccola oasi naturale in cui alcune specie animali, che prima erano addirittura a rischio di estinzione, lì hanno trovato il loro habitat naturale. Tra gli obiettivi di un buon recupero vi è infatti soprattutto la salvaguardia delle biodiversità sia della flora che della fauna.

Questa iniziativa si inserisce nel percorso intrapreso con i recenti workshop tenuti presso gli istituti scolastici in vista dell’Open Day del prossimo 5 ottobre allo stabilimento Colacem di Galatina. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

  • Fermato per strada trema davanti ai carabinieri. In casa aveva marijuana

Torna su
LeccePrima è in caricamento