A San Cataldo volontari in azione per la campagna "Salviamo l'acqua"

Promossa dall'associazione GAIA-L'Altritalia Ambiente in diverse province d'Italia, l'iniziativa è finalizzata a sensibilizzare la popolazione, soprattutto giovanile, alla salvaguardia di ambienti marini, fluviali e lacuali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

San Cataldo (LE). A Porto Adriano si è svolta la 1° giornata nazionale della campagna “Salviamo l’Acqua”, organizzata da GAIA-L’Altritalia Ambiente e realizzata su impulso della vicepresidente nazionale dell’associazione Angelica Stefanelli. A tale iniziativa hanno partecipato la neo responsabile provinciale Alessia Ruggeri, il neo responsabile regionale dei beni culturali Mattia Armillis, la senatrice ed ex ministro delle risorse agricole Adriana Poli Bortone, socia de L’Altritalia Ambiente e neo consigliere comunale a Lecce.

Inoltre ha partecipato l’associazione “I Love San Cataldo” con la presidente Daria Vernalone, il segretario cittadino di “Io Sud” Andrea D’Amato, Azione Universitaria Lecce con la presenza del segretario Antonio Stasi, l’onorevole Ugo Lisi, Stefano Gallo (enti locali) e Mena Dantini. Sulla spiaggia sono stati rimossi numerosi sacchi di rifiuti ed è stato ritrovato di tutto: palloni, bottiglie di plastica , vetro, pinne, scarpe, corde, teloni, sigarette etc... Anche nel Salento quindi vi è stata una grande opera di sensibilizzazione che ha coinvolto giovani, associazioni e rappresentanti delle istituzioni.

I più letti
Torna su
LeccePrima è in caricamento