Mundi, scoprire il Maghreb andando oltre ogni stereotipo

E' stata presentata questa in conferenza stampa a Palazzo Adorno la seconda edizione di Mundi, il Forum internazionale della solidarietà e della responsabilità sociale, promosso dall'associazione "Salvatore Calabrese Onlus"

E’ stata presentata questa in conferenza stampa a Palazzo Adorno la seconda edizione di Mundi, il Forum internazionale della solidarietà e della responsabilità sociale, promosso dall’associazione “Salvatore Calabrese Onlus” (con il patrocinio della Camera dei Deputati, dell’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, dei Comuni di Campi Salentina e Lecce e della Asl Lecce) e in programma da oggi, martedì 15 luglio, a domenica 20, nel centro storico di Campi Salentina (Lecce).

A illustrare i particolari della manifestazione Luca Calabrese (presidente dell’associazione “Salvatore Calabrese Onlus”), Serena Palazzo (responsabile Progetto Mundi), Egidio Zacheo (sindaco di Campi Salentina), Sonia Giausa (Asl) e Roberto Pulli (Asl).

Mundi nasce come un luogo di incontro e scambio di esperienze ed emozioni tra persone che vivono in una “casa comune” e sono quindi cittadini del mondo. I valori che ispirano il Forum sono appunto la solidarietà (perché ognuno deve contribuire, nel limite delle proprie possibilità, ad attenuare le ingiuste disparità del mondo) e la responsabilità sociale (perché si può migliorare la qualità della vita di molti popoli assumendo comportamenti responsabili anche nel vivere quotidiano).

La multiculturalità della società contemporanea, del resto, impone scelte di integrazione di costruzione di relazioni. Dopo l’edizione dello scorso anno, dedicata all’Africa sub-sahariana, quest’anno la finestra sarà sul Maghreb, l'area settentrionale dell’Africa che si affaccia sul mar Mediterraneo e sull'Oceano Atlantico, comprendente il Marocco, la Mauritania, l’Algeria, la Tunisia e la Libia.

Obiettivo è fare conoscere questo territorio e il suo popolo, in modo imparziale, con curiosità e cercando di superare gli stereotipi, ospitando le principali manifestazioni espressive che compongono la sua affascinante cultura. Il Maghreb è un luogo molto vicino all’Italia sia fisicamente, sia perché nel corso della storia spesso ne ha incrociato i destini, tanto da averne subìto una profonda influenza culturale. Attualmente i rapporti con il Maghreb riguardano l’approvvigionamento delle fonti energetiche, la gestione dei flussi migratori (fenomeno con conseguenze spesso catastrofiche e che tiene aperta la questione della violazione dei diritti umani) e la pacificazione (non ancora completata) tra ex colonie e colonizzatori. Le tante iniziative in programma riguarderanno l’arte, la musica, il cinema, la letteratura, la storia, la danza del Maghreb (oltre a iniziative di approfondimento da parte di studiosi, associazioni o enti che direttamente si occupano di questi territori) e avranno luogo nel centro storico di Campi Salentina.  

Mundi quest’anno aderisce alle finalità di Esperentopia e Artopia abbracciando la candidatura di Lecce a Capitale della Cultura per il 2019 e le tematiche legate alla solidarietà e alla valorizzazione dell’arte come strumento di integrazione e cambiamento sociale. Le associazioni partner di Mundi sono Amnesty International, Greenpeace, Terzo millennio, Associazione Melquiades, Mad, Meticcia, DB D’essai Lecce, Unicef, WWF.

Il presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini ha presentato ufficialmente lo scorso 25 giugno a Roma la seconda edizione di Mundi. Tra i protagonisti di questo secondo appuntamento con il Forum internazionale della solidarietà e della responsabilità sociale ci sono Khaled Fouad Allam, Giovanni Cobianchi, Naceur Mestiri, Toni Maraini, Amanda Sandrelli, Raouf Gharbia e tanti altri.  In programma incontri, dibattiti, mostre, laboratori, iniziative gastronomiche, performance artistiche, il cineforum e “La giornata della solidarietà” con visite medico-specialistiche a favore degli immigrati della provincia di Lecce presso il presidio ospedaliero di Campi Salentina (in collaborazione con Asl Le - Distretto sanitario Campi Salentina, Ambito sociale di zona di Gallipoli - Sportello immigrati, Integra Solidale, Omnibus pro Vita Onlus). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzini abusati in un casolare, 69enne in carcere per pedofilia

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: imputati il padre e lo zio

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento