Giornata nazionale per la cura dell'ambiente: 5 maggio a Torre dell'Orso

“FAI bella l’Italia” si chiama così la prima giornata nazionale per la cura dell’ambiente organizzata dalla Fai Cisl nazionale che si svolgerà in tutta Italia domenica 5 maggio ed in Puglia nella marina di Melendugno

FAI bella l’Italia” si chiama così la prima giornata nazionale per la cura dell’ambiente organizzata dalla Fai Cisl nazionale che si svolgerà in tutta Italia domenica 5 maggio ed in Puglia a Torre dell’Orso presentata questa mattina in conferenza stampa a Lecce da  Gianluigi Visconti, segretario generale FAI Cisl Lecce e  Paolo Frascella,segretario generale FAI Cisl Puglia.

In conferenza stampa sono intervenuti anche Antonio Nicolì, segretario generale Cisl Lecce e Palmina Surdo, consigliera del comune di Melendugno.  La giornata che ha lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza al rispetto dell’ambiente, vedrà la mobilitazione nei rispettivi territori, di tutte le federazioni regionali e provinciali del sindacato agroalimentare e ambientale con iniziative rivolte alla salvaguardia del territorio e alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico. Alcune federazioni regionali saranno impegnate nella pulizia dei margini dei fiumi, altre nella raccolta di plastica dalle spiagge, altre ancora nel rendere accessibili parchi pubblici, aree boschive, o sentieri lasciati in stato di abbandono. Torre dell’Orso rientra tra le località di mare che saranno ripulite dalla plastica e dai rifiuti. Domenica 5 maggio dalle ore 9,30 la Fai Cisl Lecce ha organizzato, infatti, un raduno  nella località marina che si affaccia sul mare adriatico per trascorrere una giornata all’insegna della tutela dell’ambiente, con la raccolta dei rifiuti abbandonati nella spiaggia e nella pineta di Torre dell’Orso.

Fai bella l'Italia - Giornata nazionale per la cura dell'am-3

L’evento organizzato con Fai  Cisl Puglia è patrocinato dal comune di Melendugno e vedrà la presenza dei dirigenti delle Federazioni territoriali FAI Puglia, della Confederazione e delle altre federazioni Cisl, della UGC, degli iscritti Cisl ed i loro familiari. Saranno presenti, inoltre, i dipendenti dell’ARIF (Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali) e dei Consorzi di Bonifica. Per la buona riuscita della manifestazione, collaborerà anche l’Associazione Onlus “Narconon” di Torre dell’Orso. “Fai bella l’Italia è un progetto che parte da lontano,  - ha spiegato Frascella - e che finalmente trova la sua prima realizzazione, per rilanciare un messaggio a noi caro da sempre: conciliare lo sviluppo economico con la salvaguardia dell’ambiente e della salute. Quella che andremo a svolgere domenica sarà un’azione concreta, come ripulire i luoghi, ma sarà anche un gesto dal  grande valore simbolico”.

“Come territorio leccese vogliamo, dunque,  fare la nostra parte, - ha aggiunto Visconti-  dimostrare cioè che con piccoli gesti quotidiani si possono fare grandi cose e soprattutto vogliamo riportare all’attenzione di tutti l’enorme contributo che i lavoratori dell’agroalimentare, della bonifica, della forestazione, svolgono ogni giorno per innalzare la qualità del cibo e della nostra agricoltura, per mettere in sicurezza il territorio, per agevolare lo sviluppo delle aree rurali, per incrementare le opportunità offerte dalla green economy”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Cronaca

    Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Politica

    Scintille in centro: solidarietà dalla sinistra, parole dure dalla destra

  • Politica

    Pizzarotti, il dissidente del M5S che ha conquistato Parma punta sull'Europa

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Oltre 1 chilo di cocaina, arrestato il fratello del boss del clan "Vernel"

  • Assalto al furgone portavalori partito da Lecce: esplosi colpi di Kalashnikov

  • Far West vicino alla banca: spari in aria, rapinati 35mila euro

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento