Nel lido attrezzato per disabili i volontari ripuliscono le spiagge

Una giornata all’insegna della tutela ambientale anche per i volontari dell’associazione “Handicap e solidarietà”

Un momento della pulizia della spiaggia.

SPIAGGIABELLA (Lecce) – Esiste un’associazione che, da quindici anni, è un punto di riferimento per coloro che soffrono di alcune disabilità fisiche e per le loro famiglie. La scorsa settimana, intanto, alcuni cittadini diversamente abili e volontari dell’associazione “Handicap e solidarietà”, sensibili anche loro alla cura e pulizia dell’ambiente, si sono recati sul litorale di Spiaggiabella, per effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti.

Dal primo luglio inoltre, come ogni anno, le attività si sposteranno presso la “Pedana” di Torre Chianca, uno dei pochi lidi attrezzati per persone disabili. Per tutta la stagione estiva, inoltre, i ragazzi dell’associazione accoglieranno chiunque, al mare, per nuove amicizie, attività e informazioni sui progetti.

L’associazione “Handicap e solidarietà” ha la sua sede a Lecce ed è una onlus di volontariato creata da familiari di persone diversamente abili. I volontari promuovono iniziative di integrazione sociale, coinvolgendo le stesse famiglie e la comunità locale.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento