Uliveti distrutti dal disseccamento, via ai rimborsi: oltre 1 milione per 37 aziende

L'ufficio Agricoltura del Comune di Lecce ha avviato le prime erogazioni per il periodo che va da gennaio 2014 al giugno del 2015

Foto d'archivio.

LECCE – I rimborsi alle 37 aziende agricole del territorio comunale di Lecce per i danni subiti dal complesso del disseccamento rapido dell’ulivo sono in corso di erogazione da parte dell’ufficio Agricoltura. I primi sono stati erogati ieri, mercoledì.

Per le conseguenze patite nel periodo che va da gennaio 2014 al giugno del 2015 sono stati stanziati 894mila euro ai quali se ne aggiungeranno altri 252mila. I danni da xylella fastidiosa sono stati riconosciuti nel luglio del 2015 dal ministero delle Politiche agricole e forestali.

“Arrivano le prime risposte concrete sul fronte del ristoro alle aziende agricole leccesi, ringrazio per questo l'Ufficio Agricoltura del Comune che ha coadiuvato gli imprenditori nel procedimento per l’ottenimento delle provvidenze – ha dichiarato l'assessore Paolo Foresio –. I fondi spettanti agli agricoltori mi auguro rappresentino un primo input per il rilancio e l'ulteriore sviluppo di queste aziende, così duramente colpite dalla fitopatia”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

  • I pacchi? In casa della postina infedele. E il figlio scovato con la droga

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

Torna su
LeccePrima è in caricamento