Uliveti distrutti dal disseccamento, via ai rimborsi: oltre 1 milione per 37 aziende

L'ufficio Agricoltura del Comune di Lecce ha avviato le prime erogazioni per il periodo che va da gennaio 2014 al giugno del 2015

Foto d'archivio.

LECCE – I rimborsi alle 37 aziende agricole del territorio comunale di Lecce per i danni subiti dal complesso del disseccamento rapido dell’ulivo sono in corso di erogazione da parte dell’ufficio Agricoltura. I primi sono stati erogati ieri, mercoledì.

Per le conseguenze patite nel periodo che va da gennaio 2014 al giugno del 2015 sono stati stanziati 894mila euro ai quali se ne aggiungeranno altri 252mila. I danni da xylella fastidiosa sono stati riconosciuti nel luglio del 2015 dal ministero delle Politiche agricole e forestali.

“Arrivano le prime risposte concrete sul fronte del ristoro alle aziende agricole leccesi, ringrazio per questo l'Ufficio Agricoltura del Comune che ha coadiuvato gli imprenditori nel procedimento per l’ottenimento delle provvidenze – ha dichiarato l'assessore Paolo Foresio –. I fondi spettanti agli agricoltori mi auguro rappresentino un primo input per il rilancio e l'ulteriore sviluppo di queste aziende, così duramente colpite dalla fitopatia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • Scoppia una rissa, un 25enne ferito al setto nasale per aver chiamato la polizia

  • Sciolto il consiglio comunale di Scorrano: per la provincia di Lecce allarme mafia

Torna su
LeccePrima è in caricamento