E-mobility: risparmio e rispetto dell'ambiente

Il mercato non è ancora esploso, ma in città furgoni e van elettrici riscontrano sempre più successo tra desiderio di eco-sostenibilità e di accessibilità

I veicoli elettrici: le novità ad alimentazione alternativa

La e-mobility è vincente sotto ogni aspetto: consente infatti di risparmiare oltre che di rispettare l'ambiente. E ha vantaggi anche dal punto di vista della viabilità, dal momento che consente di muoversi nelle ZTL sempre più numerose a Lecce come in tutte le grandi città. Scontato quindi che le aziende con attività incentrata sul trasporto  – dalla consegna del food allo smistamento degli acquisti on-line - guardino con grande interesse ai veicoli ibridi o elettrici, che garantiscono accesso illimitato anche nelle zone più congestionate del centro.

I vantaggi della mobilità elettrica

L'e-mobility è considerata una importante possibilità d’evoluzione del mondo dei trasporti per tanti diversi motivi. In primo luogo, l’importanza che negli ultimi anni è stata data dalle politiche europee e nazionali allo sviluppo d’impianti a fonte rinnovabile ha permesso la creazione di centrali elettriche diffuse su tutto il territorio. Tali centrali elettriche, quali ad esempio gli impianti eolici e fotovoltaici, sono per loro natura, delle fonti di energia non programmabili, le quali gioverebbero senz’altro della possibilità di stoccaggio che può offrire ad esempio la batteria di un veicolo elettrico.

Inoltre, i limiti sempre maggiori alle emissioni di CO2 e agli altri gas climalteranti ha reso necessario un ripensamento anche in termini di tecnologie tradizionali, come avvenuto nel caso dei motori a combustione interna, dove sono stati ormai saturati tutti i possibili livelli di evoluzione, richiedendo quindi l’ingresso di nuove tecnologie abilitanti.

La mobilità elettrica rappresenta dunque la possibilità di ridurre drasticamente le emissioni nei grandi centri urbani, dove si concentrano più veicoli ed il traffico è maggiore. Questo permetterebbe da un lato l’accentramento delle emissioni in grandi centrali elettriche che riescano a massimizzare i rendimenti e minimizzare gli aspetti negativi dei combustibili tradizionali, e dall’altro, un maggior sfruttamento degli impianti a fonte rinnovabile diffusi nel territorio.

Infine, altri aspetti per nulla trascurabili sono la riduzione dell’impatto acustico dei grandi centri urbani e la riduzione dei consumi e dei rischi legati al trasporto delle fonti fossili tradizionali.

Il mercato si è prontamente adeguato ad una domanda promettente. Tra le novità :

Ducato Electric: è il primo modello elettrico di Fiat Professional, sul mercato dal prossimo anno ma già presentato in anteprima, è la versione completamente elettrica del più classico dei veicoli commerciali. Sarà possibile scegliere tra diverse opzioni modulari con differenti tagli di batterie e configurazioni di ricarica, per un’autonomia che va da 220 a 360 km. Il Dicato Electric ha velocità limitata a 100 km/h, per meglio ottimizzare l’assorbimento energetico, e potenza massima di 90 kW senza che siano intaccate capacità di carico e portata che restano le stesse del veicolo ad alimentazione tradizionale.

Volkswagen e-Crafter: è il primo veicolo a trazione esclusivamente elettrica della Volkswagen Veicoli Commerciali. Progettato appositamente per corrieri e spedizionieri, in versione Furgone ha una portata utile di più di 900 kg con un'autonomia di 173 km. Le caratteristiche di marcia sono ottimali per lo stop-and-go dei centri cittadini. Già nelle partenze da fermo il motore elettrico da 100 kW si mostra in grado di accelerare rapidamente per inserirsi nel flusso del traffico urbano.

Ford Tourneo Custom plug-in hybrid: autonomia fino a 50 km in modalità electtrico e oltre 500 chilometri in ibrido, è ricaricabile al 100% in 5 ore con alimentatore domestico e completamente smart vantando, tra l'altro, sistema di monitoraggio dell'angolo cieco in grado di rilevare i veicoli che potrebbero sfuggire alla visuale; sistema di riconoscimento dei cartelli stradali con telecamera al servizio di tecnologia Intelligent Speed Assist per rilevare i limiti di velocità; Cross Traffic Alert per segnalare veicoli in avvicinamento; Controllo della velocità di crociera adattivo per mantenere automaticamente la distanza predefinita dal veicolo che precede.

Dove trovare le colonnine elettriche a Lecce e provincia?

Clicca qui per visualizzare i 15 punti di ricarica del tuo veicolo elettrico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Rapinatori irrompono in casa, un figlio reagisce: martellata sulla testa

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento