Bike sharing: nuove postazioni per 40 bici. Bus più cari dal primo ottobre

Le colonnine sono state sistemate in Piazza Ariosto, Piazza Italia, Torre del Parco e Settelacquare. La dotazione passa così a 110 biciclette. L'amministrazione studia forme di gestione coordinate anche con le associazioni che si occupano di mobilità

LECCE - Grazie ad un finanziamento del ministero dell’Ambiente è stata completata l’implementazione del sistema di bike sharing, con l’installazione di  quattro nuove stazioni: Piazza Italia, Torre del Parco, Settelacquare e Piazza Ludovico Ariosto, dove sono state sistemate 40 colonnine complessivamente a servizio di altrettante biciclette.

Questi interventi fanno seguito al primo finanziamento ottenuto dal Comune di Lecce grazie al Programma triennale ambiente che consentì di realizzare un sistema di bike sharing composto da 7 stazioni  -Foro Boario, Carlo Pranzo, ex Arena Aurora, Stazione Ferroviaria, Piazza Sant'Oronzo, Piazza Mazzini ed Palazzo dell’Alleanza -, per un totale di 90 colonnine e 70 biciclette.

L’amministrazione comunale, con la nuova dotazione, punta dunque a rilanciare un servizio che in più circostanze ha segnato il passo tanto da rendere complicata la manutenzione dei mezzi e delle postazioni, ma anche il reperimento delle tessere per l’utilizzo delle bici.

L’assessore alla Mobilità, Luca Pasqualini  assicura che gli uffici preposti stanno lavorando ad una “forma integrata di manutenzione a lungo termine tra la ditta costruttrice degli impianti e le molteplici associazioni locali operanti nel campo della mobilità ciclistica, che prevede anche la possibilità di poter contare sui distributori automatici dei kit necessari per l’utilizzo dei ciclo veicoli. L’obiettivo è quello di superare il problema legato alle difficoltà riscontrate nella vendita delle tessere, dovuta alla mancanza di proventi per i distributori”.

“La residua gestione del servizio prima della chiusura invernale necessaria per il fisiologico calo di utilizzatori in tale periodo – conclude Pasqualini -, è stata affidata alla ditta realizzatrice dell’impianto che si occuperà anche dei lavori di ripristino delle strutture danneggiate dai furti e dagli atti vandalici”.

Bus urbani: dal primo ottobre aumentano le tariffe

Intanto da martedì della prossima settimana sarà operativo l’aumento delle tariffe dei bus urbani, deliberato dalla giunta comunale su input della Regione Puglia che ha stabilito in un euro il costo minimo della corsa semplici dei servizi urbani. Di conseguenza aumentano tutti gli altri titoli e gli abbonamento, secondo il piano tariffario allegato in pdf.

Scarica il Piano_Tariffario_Ottobre_2013

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecce usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Giovane leccese aggredisce a pugni e manda in ospedale militare barese

  • Non solo Covid, pronto soccorso preso d’assalto. Medici e infermieri stremati

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

  • Orrore in casa: tenta di dare fuoco alla moglie con liquido infiammabile

Torna su
LeccePrima è in caricamento