Biomasse, il punto di vista di Sinistra Ecologia e Libertà

Il circolo di Sinistra ecologia e libertà di Cavallino e Castromediano interviene nella vicenda della centrale a biomasse che si dovrebbe realizzare sul territorio, ribadendo il proprio no alla struttura: "Lo faremo pervenire al presidente Vendola". E a Ciccarese: "Esprima la sua posizione"

CAVALLINO - Continua a tener banco la questione della megacentrale elettrica a biomasse da 37 mw, che dovrebbe sorgere sul territorio del comune di Cavallino ed il circolo locale di Sinistra ecologia e libertà dice la propria sulla vicenda. Dal direttivo cittadino fanno sapere di aver avuto modo di leggere nei giorni scorsi i manifesti del consigliere provinciale Renato Stabile, a cui si aggiunto quello del consigliere regionale Donato Pellegrino e la risposta di Giuseppe Calo', vice presidente della Tg energie rinnovabili srl e consigliere della società consortile “Ambiente e sviluppo”, che fra le altre attività gestisce anche la discarica di Cavallino.

Il coordinamento cittadino di SeL è, fuori da ogni dubbio, contrario alla realizzazione della centrale e si sente coinvolto attivamente nella battaglia per la difesa del territorio: “Siamo fermamente convinti – precisano - che la centrale non si debba realizzare perché il parere di esperti oncologi ne afferma la dannosità per la salute dei cittadini; il sito individuato è già largamente compromesso dall’esistenza delle discariche e dell’impianto Cdr; la Puglia produce energia in abbondante esubero rispetto al proprio fabbisogno; e perché non crediamo che questo sia un buon metodo per rilanciare l’economia e lo sviluppo del territorio”.

Da SeL ribadiscono come la salute sia preziosa per tutti e come sia necessario non commettere in tal senso errori: “Il nostro circolo – chiariscono -, certo di interpretare la volontà della maggior parte della cittadinanza, farà giungere il proprio no secco al presidente Vendola”. “Saremmo inoltre interessati – specificano - a conoscere la posizione ufficiale dell’assessore comunale Bruno Ciccarese visto che è contemporaneamente membro della giunta provinciale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • Scoppia una rissa, un 25enne ferito al setto nasale per aver chiamato la polizia

Torna su
LeccePrima è in caricamento