Primarie: vince Congedo su Messuti. Al voto in circa 6500 elettori

Seggi aperti dalle 8 alle 21, poi partita la conta: il candidato di FdI e Direzione Italia primo con il 49 per cento, poi Messuti con il 43. Molto indietro Spagnolo della Lega, con il 7,5

Erio Congedo al voto.

LECCE - Saverio Congedo, candidato di Fratelli d'Italia e Direzione Italia alle primarie del centrodestra, è il vincitore con circa il 49 per cento delle preferenze (3215 preferenze). Al secondo posto Gaetano Messuti (2814), sostenuto da Forza Italia e altre liste, con il 43 per cento molto indietro Mario Spagnolo, della Lega (485). 

Le operazioni di voto si sono svolte dalle 8 alle 21. Il dato definitivo sull'affluenza è di 6514 voti espressi, mentre alle 14 il dato  comunicato dall'organizzazione era di 3750 cittadini ai seggi. Si tratta di un risultato assai distante dall'exploit delle primarie del 2012 quando si registrarono oltre 17mila votanti. Quelle consultazioni incoronarono Perrone, allora sindaco uscente (e cognato di Congedo), e lo lanciarono verso una comoda vittoria alle amministrative contro Loredana Capone, la quale si era imposta a sua volta su Carlo Salvemini nelle primarie del centrosinistra alle quali parteciparono circa 7500 cittadini.

Il tema dell'allargamento della coalizione è già all'ordine del giorno. Adriana Poli Bortone, che per ora "balla da sola" e che oggi ha presentato anche il suo simbolo, può assumere un peso specifico rilevante alla luce dei numeri di oggi: resta adesso da capire come sarà accolta la sua ipotesi-provocazione di una investitura definitiva tramite un sondaggio per scegliere il profilo più rappresentativo tra il suo e quello del vincitore odierno. Certo è che per domani, lunedì, la senatrice, dimostrando di voler dettare i tempi, ha convocato una conferenza stampa dal titolo emblematico, "L'unità del centrodestra necessaria dopo le primarie".

Di "bellissima vittoria di Erio Congedo" parla il coordinatore provinciale di Direzione Italia, Antonio Gabellone, che sottolinea il contributo determinante del suo partito e affida al candidato sindaco "il compito di allargare la coalizione a tutti coloro che si riconoscono nei valori e principi del centrodestra per ritornare alla guida della città".

Il video: le voci dei protagonisti

Il vincitore, nel suo primo commento, ha reso l'onore degli armi agli avversari: "Abbiamo condiviso una bellissima esperienza. Il centrodestra riparte da noi tre, nella consapevolezza che abbiamo offerto ai cittadini la possibilità di scegliere il candidato del centrodestra. Lo abbiamo detto in campagna elettorale: il nostro obiettivo è quello di rendere la coalizione più ampia e coesa per restituire a Lecce la sua naturale maggioranza politica".

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento