Certificati penali e curriculum dei candidati online: termine scaduto, previste multe

La legge del gennaio scorso impone alle liste l'obbligo di pubblicazione. Non sono previste esclusioni dalla competizione, ma sanzioni da 12mila euro fino a dieci volte tanto

I cinque candidati in un recente confronto.

LECCE – Il curriculum vitae e il casellario giudiziale di tutti e 256 i candidati delle otto liste che compongono la coalizione progressista e civica a sostegno di Carlo Salvemini sono disponibili online per la consultazione dei cittadini. Stesso discorso per le liste, quattro, al fianco di Adriana Poli Bortone, per il M5S che candida Arturo Baglivo e per Sinistra Comune di Mario Fiorella.

In quattro dunque si sono tempestivamente allineati agli obblighi della legge entrata in vigore nel gennaio scorso, denominata "Misure per contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e dei movimenti politici”.

La norma, infatti, impone la pubblicazione entro il quattordicesimo giorno dalla data delle elezioni (quindi il 12 maggio) ma, al momento (ricognizione online ultimata alle 13), sono diverse le inadempienze alle prescrizioni. Peraltro la normativa, sebbene non preveda esclusioni di liste o singoli candidati in caso di inadempimenti, impone sanzioni da 12mila a 120mila euro.

Per quanto riguarda lo schieramento delle tredici liste che sostengono Erio Congedo, sono in dieci ad averlo fatto in maniera compiuta: Forza Italia, Fratelli d’Italia, Prima Lecce-Andare Oltre, Sentire Civico, Lecce Citta del Mondo, Il popolo della Famiglia, Congedo Sindaco, Democrazia Cristiana, Lega e Casapound. Singolare il caso della lista Salento Europa, che aveva pubblicato sul suo sito solo il curriculum di 22 candidati su 32 (la responsabile della lista ha comunicato l'esistenza di problemi tecnici che poi sono stati risolti nel tardo pomeriggio). 

La legge, oltre agli obblighi per le singole liste, impone anche ai Comuni di pubblicare sul proprio sito curriculum e certificati in una sezione denominata “Elezioni trasparenti”, ma il termine ultimo, in questo caso, è una settimana prima del voto.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Perde il controllo dell’auto e si ribalta: un 27enne in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento