Assoarma sulla scomparsa di Gorgoni

La sua esperienza di vita, soprattutto in questi ultimi anni, può essere riassunta come una primavera culturale che ha fatto brillare le realtà in cui ha operato

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Con profondo rammarico ASSOARMA Lecce, Coordinamento delle Associazioni d'Arma, ha appreso la notizia della scomparsa dell’On.le Gaetano Gorgoni. Subito, in ognuno di noi è balzato il ricordo della sua persona, di un evento specifico, di un confronto, di una conversazione, perché oltre ad essere un esponente politico di rilievo era anche una persona squisita, disponibile, corretta.

La sua storia politica è ben nota e con queste poche righe di commiato non intendiamo ripercorrerla, bensì risaltare l’impegno che lo ha sempre contraddistinto in ogni iniziativa e che tutti dovremo assumere ad esempio. La sua esperienza di vita, soprattutto in questi ultimi anni, può essere riassunta come una primavera culturale che ha fatto brillare le realtà in cui ha operato e che dovrebbe ispirare le azioni di cittadini, amministratori e politici nel perseguire il bene della comunità.

L’agire dell’Onorevole, come quello delle Associazioni d’Arma è sempre stato ispirato da comuni ideali e dall'intenzione di valorizzare e promuovere sempre più l'amor di Patria, la conoscenza e il rispetto per la storia del nostro Paese e di seminare i sentimenti di legalità, di appartenenza alla comunità, di difesa della Nazione. Oggi, accomunati dal dispiacere per questa incolmabile perdita, ci stringiamo attorno alla famiglia con l’impegno di tenere sempre vivo il suo ricordo e la sua eredità etica, da valorizzare quotidianamente. Lecce 13/05/2020 Il Presidente Col. c.(cr) ris Emanuele LASALANDRA

Torna su
LeccePrima è in caricamento