Dal Blog di Beppe Grillo un indirizzo per "La città"

I giovani de "La città", sostenitori della candidatura del sindaco di Lecce Perrone, ricordano al primo cittadino di realizzare il progetto wireless. E il consiglio può giungere dal Blog di Grillo

L'antipolitica e il populismo qui non c'entrano nulla. Lo diciamo subito a scanso di equivoci. Non è questo di cui vogliamo parlare. Ma semplicemente di come un giovane consigliere di maggioranza, salito a Palazzo comunale di Pordenone con una lista civica, è riuscito a realizzare un punto del programma sul quale forse aveva fondato la sua campagna elettorale (nonostante qualche freno da parte dei colleghi consiglieri più anziani dell'esecutivo): la realizzazione di una rete wireless in città, collegamenti Internet senza fili. Questa la promessa che poi Alessandro Corazza, 27 anni, di Pordenone, ha trasformato in realtà. Come? Ecco l'indirizzo web dove potrete ascoltare la sua esperienza: http://it.youtube.com/watch?v=zBTnkEnXTlc, oppure andate direttamete su YouTube e cercate Alessandro Corazza.

"Mi chiamo Alessandro Corazza, ho 27 anni e sono un consigliere comunale per la lista civica "Il Fiume" a Pordenone…". E veniamo al punto, anzi ai punti d'incontro tra Lecce, Pordenone, i programmi che aspettano di essere realizzati e Internet senza fili. Nel caso specifico di Lecce, la tirata d'orecchie al sindaco Paolo Perrone questa volta non giunge dall'opposizione, ma udite udite dai giovani de "La Città - Progetto per il Salento", la lista civica di centro destra che ha sostenuto la sua candidatura a primo cittadino. "Senza fili. Potremmo parafrasare la celebre canzone di Gino Paoli per accendere i riflettori su un'esigenza particolarmente avvertita da giovani e studenti ma non solo - scrive in una nota Giovanni Costantini, coordinatore giovani de "La città. Che aggiunge: "L'assenza di fili a cui facciamo riferimento riguarda la necessità che Lecce si doti di "isole wireless" per consentire a chiunque abbia un pc portatile di navigare (grazie alla tecnologia WiFi) nelle acque del web in zone della città debitamente predisposte. Una proposta, la nostra, che non giunge estemporanea giacché si innesta sulla stessa piattaforma del sindaco Paolo Perrone che in sede di campagna elettorale aveva meritoriamente indicato in "Lecce città wireless" uno dei punti caratterizzanti del proprio programma".

La richiesta: "I giovani de "La Città - Progetto per il Salento" chiedono pertanto al sindaco di porre in essere ogni iniziativa utile a dar corso al progetto. Lecce è un centro che esprime una popolazione giovanile estremamente dinamica, è una città universitaria a pieno titolo e necessita di quelle tecnologie che facilitino la vita dei cittadini: tre ragioni che riteniamo sufficientemente concrete per tagliare le cime e navigare col vento in poppa".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’auto finisce nella scarpata: muore 30enne mentre si reca al lavoro

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Casi accertati: incremento di 120 in Puglia, 29 per la provincia di Lecce

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

Torna su
LeccePrima è in caricamento