Pronte le deleghe ai consiglieri provinciali. Quella all’Ambiente a un sindaco No Tap

Sono state ufficializzate in giornata dal presidente dell’ente, Stefano Minerva. “Ora lavoriamo assieme per il territorio”

Palazzo Celestini, sede della Provincia di Lecce.

LECCE  - Nuova redistribuzione dei compiti in via Umberto I: uffializzate le deleghe ai consiglieri della Provincia di Lecce, eletti lo scorso 7 aprile. Dopo il conferimento dei nuovi incarchi dirigenziali a Palazzo Celestini, il presidente dell’ente Stefano Minerva ha infatti provveduto, in mattinata, ad assegnare i compiti ai nuovi inquilini. Vicepresidente della Provincia di Lecce sarà la consigliera Federica Esposito. A lei, inoltre, anche la delega al Welfare, Terzo settore e Pari ppportunità. Al consigliere Ippazio Antonio Morciano, sindaco uscente di Tiggiano e ingegnere di professione, andrà invece la delega ai Lavori pubblici ed appalti, Energia, Edilizia scolastica, Patrimonio, Edilizia sismica, Sistemi Informatici.

Prevista per il consigliere Nunzio Antonio Dell’Abate, invece, la delega al Bilancio, Partecipate, Contenzioso, Polizia provinciale ed Enti locali. Quella alla Tutela e valorizzazione ambientale è stata affidata a Fabio Tarantino, primo cittadino di Martano e uno dei volti istituzionali della battgalia contro il gasdotto Tap previsto a San Foca. È stata assegnata al consigliere Germano Santacroce la delega alla Viabilità ed espropri, Innovazione tecnologica e Trasparenza; mentre quella alla Tutela e valorizzazione dei Parchi, Agricoltura e Personale è andata al neretino Daniele Piccione.

Alla consigliera Dina Manti, sindaca di Corigliano d’Otranto, la delega alle Politiche culturali, Promozione turistica e del territorio, Marketing, Sviluppo economico, Rete scolastica, Attuazione dell’intesa interistituzionale Regione Upi e Anci per la valorizzazione delle istituzioni culturali delle Province. Al consigliere Massimiliano Romano, inoltre, la delega alla Rappresentanza, cerimoniale, Sport ed Impiantistica sportiva, Politiche e finanziamenti comunitari, Assistenza alla pubblica amministrazione e associazioni.

Al consigliere Antonio Tondo affidata la delega ai Trasporti e, infine, al al consigliere Fernando Leone quella alle Politiche sociali. Secondo Minerva, le deleghe assegnate oggi “sono il frutto di un percorso di allargamento istituzionale voluto sin dal momento dell’insediamento. Si completa così la riorganizzazione politica e amministrativa dell’ente, dopo aver proposto a tutti i gruppi consiliari di contribuire fattivamente alla realizzazione degli indirizzi programmatici. Al momento si prende atto della mancata adesione del gruppo Insieme per il Salento, nei confronti del quale la mia proposta rimane valida” ha proseguito Minerva. “Ritengo che il coinvolgimento di tutti i gruppi consiliari sia presupposto imprescindibile per il governo del territorio, stante il fatto che esiste una maggioranza di centrosinistra in seno al Consiglio provinciale” conclude il presidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

Torna su
LeccePrima è in caricamento