Delli Noci si tira fuori dalla lista dei cinque: "Solo con le primarie delle idee"

L'assessore ha chiesto al coordinatore provinciale dei Conservatori e Riformisti di non presentare il suo nome al tavolo della coalizione

Alessandro Delli Noci.

LECCE – L’assessore Alessandro Delli Noci si autoesclude dalla cinquina di nomi che il gruppo dei Conservatori e Riformisti intende sottoporre agli alleati del centrodestra per la scelta del prossimo candidato a sindaco di Lecce.

Nella lista in mano al coordinatore provinciale, Antonio Gabellone, compaiono i nomi del deputato Roberto Marti, del consigliere regionale Erio Congedo e degli assessori Attilio Monosi e Gaetano Messuti. A ciascuno di loro il presidente della Provincia sta chiedendo conferma delle disponibilità.

Delli Noci, pur dicendosi onorato, come cittadino e come amministratore, della possibilità di essere candidato, rimarca una divergenza profonda nel metodo: “Qualche settimana fa, avevo dichiarato di non apprezzare il valzer di nomi e di tavoli, che hanno poco a che fare con i reali problemi e bisogni della città. Oggi, a maggior ragione, dopo l'inizio del processo partecipato 'Le primarie delle idee', che ho avviato insieme ad un gruppo di amici ed amiche e che sta riscontrando un’ottima risposta da parte dei nostri concittadini, questo convincimento si è finanche rafforzato”.

L’unica strada percorribile per Delli Noci è quella della costruzione di un programma dal basso, estendendo cioè quel metodo che lui ha inaugurato con i primi incontri faccia a faccia con i leccesi”: “Oggi, invece, si continua a dare priorità ai nomi rispetto ai programmi, quindi le condizioni suddette non sussistono. Per questo, ho ringraziato il presidente Gabellone pregandolo di non portare il mio nome al tavolo della coalizione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le dichiarazioni del giovane assessore trovano sponda nel coordinatore provinciale di Area Popolare-Ncd, Luigi Mazzei, che però insiste sulla necessità di designare presto il leader del centrodestra per la campagna elettorale: "Siamo convinti che strada giusta sia quella di unire sulle idee e per questo con Forza Italia sul tavolo del Pper abbiamo elaborato i nostri 10 punti programmatici, che rappresentano uno spunto elaborato dall'ascolto dei bisogni dei cittadini, da condividere con gli alleati. Ma proprio per avere il tempo di elaborare le idee raccolte bisogna individuare subito il candidato sindaco, che avrà il compito prioritario di fare sintesi delle proposte programmatiche e tesoro delle 'Primarie delle Idee'. Area Popolare guarda con la massima attenzione al percorso avviato da Alessandro Delli Noci. una risorsa importante per il progetto di città dei prossimi cinque anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

Torna su
LeccePrima è in caricamento