Intitolazione dell'Apollo, due richieste: Carmelo Bene o Tito Schipa?

La riapertura del teatro, dopo il lungo restauro, non è lontana. Le istanze a firma del Movimento Regione Salento e del Comitato Popolare Leccese

L'interno del Teatro Apollo (foto di Andrea Stella).

LECCE – Tito Schipa o Carmelo Bene? Il dilemma riguarda l’eventuale nuova intitolazione del Teatro Apollo che - probabilmente subito dopo l’estate – sarà riconsegnato alla città dopo il lungo restauro.

Il Comitato popolare leccese ha chiesto che nel prossimo consiglio comunale venga discusso un ordine del giorno perché il grande contenitore culturale venga dedicato al tenore nato nel 1889 nel capoluogo salentino – dove contribuì alla fondazione del liceo musicale - e morto a New York nel 1965.  Proprio nello scorso dicembre sono iniziate le celebrazioni per il 50esimo anniversario dalla scomparsa.

Il Movimento Regione Salento, invece, ripropone un’iniziativa già lanciata nel 2013 per l’intitolazione all’attore teatrale, regista e drammaturgo – originario di Campi Salentina -  tra i più famosi in Italia e non solo: “Tale riconoscimento – ha spiegato Pierluigi Imperato, coordinatore cittadino -  è un atto dovuto che questa amministrazione e la città intera deve ad un uomo che attraverso l'arte del teatro e della commedia ha permesso a Lecce e al Salento intero di accrescere la propria conoscenza nell'ambito non solo teatrale ma anche filosofico. Carmelo Bene ha dato tanto alla cultura e alla letteratura italiana, ed ora è giusto e doveroso -conclude- rendergli omaggio dedicandogli quel teatro in cui lo ha visto protagonista con l'opera "Gregorio".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Onore al grande Maestro Tito Schipa Merita un grande nome sul teatro più che dire mettere il piano suo nel teatro Dell'Apollo come ricordo più una scultura del suo volto a volevo dire invitiamo il figlio visto che nella sua ultima visita a Lecce se ne andato un poco deluso vedendo sia il conservatorio in via Rudie decaduto più nel cimitero in Degrado il basolato dove viene custodita la salma del grande tenore mondiale grazie politici scusate gli errori

  • Cari politici ricordatevi del Grande Tito Schipa vero Leccese Grazie

  • Ma come si fa a dimenticare il grande maestro mondiale Tito Schipa non solo è nato a Lecce di fianco la chiesa matrice di Filippo Smaldone grande Santo ma i grandi politici non devono dimenticare che il maestro Tito Schipa è stato il miglior cantante del mondo ora cari politici dopo il degrado del conservatorio più le notizie di cattivo gusto nell'aniversario 50 anniversario intestiamo immediatamente al suo nome il teatro Dell'apollo altrimenti fate un referendo vedrete che vincerà Tito Schipa grazie è scusate gli errori

  • al nostro Grande é indimenticabile tenore Leccese TITO SCHIPA....!

  • Avatar anonimo di tina
    tina

    a getto ho pensato subito a carmelo bene . piu' attuale ,uno dei giorni nostri , e poi mi sembra che a tito schipa qualcosa c'e' gia' . anche se e' sempre poco .

  • a tito schipa, l'altro è troppo "intelligente" per essere ricordato da noi comuni mortali

  • Senz'altro a Tito Schipa.

Notizie di oggi

  • Sport

    Il Lecce torna a vincere al Via del Mare: doppietta di Lepore e Caturano

  • Politica

    Delli Noci molla gli ormeggi: “Non sono un bussolotto in mano a qualcuno”

  • Gallipoli

    Notte di fuoco tra Gallipoli e Nardò: il bilancio è di sette mezzi distrutti

  • Galatina

    Ladro in manette dopo le urla del proprietario. Anche due 19enni nei guai

I più letti della settimana

  • Alba Service, operaio denuncia una consegna "privata" di legna

  • Prima unione civile anche a Nardò. Mellone sancisce il “si” tra due giovani

  • Prestito al giovane pachistano. A destra scoppia la lite, Noi con Salvini attacca

  • Delli Noci lascia la giunta. Le dimissioni via pec al sindaco Perrone

  • Sala cinema anche in Pediatria del Sacro Cuore. Nuovo dono dei consiglieri del M5S

  • Delli Noci molla gli ormeggi: “Non sono un bussolotto in mano a qualcuno”

Torna su
LeccePrima è in caricamento