Melissano è al buio: il neo sindaco promette di fare “luce” sul disagio

Da settimane, diversi cittadini hanno lamentato il mancato servizio. Si tratterebbe di un guasto che fa accendere le lampadine al mattino, per poi spegnerle completamente di notte

Il municipio di Melissano

MELISSANO – Melissano s’illumina di meno. Sempre di meno. E fioccano le segnalazioni e le lamentele da parte di numerosi cittadini, esasperati dal disservizio. Da troppo tempo, infatti, i residenti di alcune zone della cittadina del basso Salento si sono rivolti al proprio municipio, chiedendo “lumi”, per poi scrivere anche ai media. Il problema? Sempre lo stesso: cala la notte, e le vie, anche quelle più periferiche, restano totalmente al buio. Zero illuminazione pubblica ai contribuenti. E, di conseguenza, anche meno sicurezza. Le strade, come spesso i cittadini hanno denunciato, migliorano soltanto una volta al mese, con la luna piena, o grazie alla illuminazione privata.

Alessandro Conte, il neo-sindaco di Melissano, insediato da giorni, dopo l’elezione di due settimane addietro, è stato contattato dalla nostra redazione. “Sono il primo ad essere al buio, e uno dei residenti di via Po, strada tra le più colpite dal disagio”, ha dichiarato il primo cittadino. Quest’ultimo ha promesso che, proprio nella giornata di domani (lunedì 20, ndr), farà “luce”, è il caso di dirlo, sulla vicenda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Si rivolgerà all’Ufficio tecnico di via Casarano, sede del Comune, per chiarire l’entità del presunto guasto. All’origine del disservizio, infatti, vi sarebbe un guasto: forse la mancata manutenzione dell’impianto e la necessità di rivedere la fasatura della distribuzione dell’energia elettrica. Un problema di carattere tecnico che provoca lo spegnimento delle lampade di notte, pe poi farle accendere improvvisamente di giorno. “Non conosco i tempi di riparazione – sono le parole del sindaco- ma prometto di risolvere la questione a breve. Anche perché, ripeto, sono il primo a vivere circondato dal buio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • "Dote" da sposa e corredo di nozze trasformati in mascherine: “Sono per i più poveri”

Torna su
LeccePrima è in caricamento