Divieto di accesso nel poliambulatorio: Massa sollecita le autorità sanitarie

Il piano inferiore della struttura di Martano è un cantiere aperto. Il deputato del Pd chiede a Melli ed Emiliano risposte sulla consegna dei lavori

MARTANO – Divieto d’acceso in una parte del poliambulatorio distrettuale di Martano che si presenta, agli occhi degli utenti, come un cantiere aperto. Il piano superiore è accessibile al pubblico, diversamente dalla parte inferiore della struttura in cui i lavori di adeguamento procedono, seppur a rilento e senza che vi sia una data certa di consegna.

Questa è la fotografia restituita dal deputato del Pd, Federico Massa, che questa mattina si è recato sul posto per risolvere il rebus dell’appalto di miglioramento ed ampliamento finanziato con fondi Fesr 2007-2013, per un totale di 4 milioni di euro rendicontati con un ribasso d’asta.

L’esponente del Partito democratico si era interessato allo strano caso già due mesi addietro, quando firmò una lettera all’indirizzo del direttore generale della Asl di Lecce, Silvana Melli, ed all’assessore alla Salute, nonché presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. La sua richiesta di spiegazioni e chiarimenti sullo stato dell’arte dei lavori è rimasta, però, inevasa.

Non restava altro da fare che recarsi a Martano, per accendere un riflettore mediatico sul problema e chiedere il diretto coinvolgimento dei sindaci dei comuni limitrofi: “Ai primi cittadini chiedo di tenere alto il livello della mobilitazione del territorio; diversamente temo che la situazione non verrà sbloccata veloc