Sveglia Cittadina, comizio pubblico ed impegno per abbattere le barriere

Presentato ieri il video "Abbattiamo le barriere" realizzato dalla lista civica con candidato sindaco Distante: "Già nel primo anno di amministrazione, interventi radicali con la creazione di un reticolo di vie per i disabili"

SAN CESARIO DI LECCE – Sveglia Cittadina a contatto con Piazza Garibaldi a San Cesario di Lecce: si è tenuto ieri il comizio della lista civica, che presenta come candidato sindaco, Giuseppe Distante.

Nell’occasione, è stato presentato il video “Abbattiamo le barriere”, con cui Sveglia Cittadina ha acceso un fascio di luce sulla drammatica situazione vissuta dai propri concittadini diversamente abili.

“E' espressa volontà mia e della mia lista realizzare – ha dichiarato Distante -, già nel primo anno di amministrazione, l’abbattimento definitivo e radicale delle barriere architettoniche attraverso la creazione di un reticolo di vie a percorribilità per i diversamente abili e per gli anziani bisognevoli di assistenza continua, nonchè attraverso la creazione di accessi a tutti gli edifici pubblici e agli esercizi commerciali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

Torna su
LeccePrima è in caricamento