Al via le grandi manovre per le elezioni. “MoviMenti” punta sull’avvocato Montinaro

L’associazione ha incassato la disponibilità dell’ex consigliere ad assumere la carica di primo cittadino e quindi una prossima candidatura

Il direttivo dell'associazione MoviMenti

LECCE – Mentre la città si appresta ad accogliere la reggenza del nuovo commissario prefettizio, Ennio Mario Sodano, nelle coalizioni e i singoli schieramenti politici del Centrodestra e Centrosinistra e dei movimenti civici è già il tempo dei riposizionamenti e delle grandi manovre dopo il sipario calato sull’esperienza dell’amministrazione Salvemini. E in attesa di conoscere le nuove geografie politiche in vista delle prossime elezioni amministrative c’è chi, nell’area civica in particolare, è già pronto a rappresentare alternative e nuovi spiragli per il governo di Lecce. Scioglie le riserve, dopo la riunione del direttivo di ieri, l’associazione che incassa la disponibilità manifestata dal già consigliere e avvocato (tra l’altro componente del collegio difensivo nel ricorso amministrativo sull’anatra zoppa) Daniele Montinaro ad assumere la responsabilità di primo cittadino e quindi una prossima candidatura.

Dopo aver fornito sostrato e supporto alla candidatura e alla coalizione di Mauro Giliberti nella scorsa tornata elettorale, per il sodalizio di MoviMenti è il tempo di innalzare l’asticella del cambiamento e in tale direzione il direttivo ha accolto con entusiasmo la voglia e l’impegno manifestato da Montinaro nel porsi a guida di un nuovo e condiviso progetto politico che nelle intenzioni dichiarate nasce “dalla città per la città”. Peraltro MoviMenti ha iniziato già da tempo un proficuo rapporto di collaborazione con altre realtà associative della città destinato a crescere e consolidarsi. “E’ proprio il nostro movimento di opinione che in questi giorni compie il primo passo in avanti, volendo proporre un proprio candidato a quella che è stata la bollente e strattonata poltrona di Carlo Salvemini” dicono da MoviMenti, “un candidato che venga dal quel mondo delle professioni che è il massimo sensore del polso dell’economia cittadina”. Premessa che porta all’ufficializzazione della discesa in campo dell’ex consigliere comunale Daniele Montinaro.

“Le sue doti umane e professionali, unite alla preziosa esperienza maturata nelle istituzioni cittadine, lo rendono persona capace di interpretare la nostra idea di politica” comunicano dall’associazione, “è una scelta che, con il conforto delle proprie idee chiare e nette, andrà inevitabilmente a confrontarsi con le proposte che andranno via via ad emergere in una città politicamente viva e che proprio di questa vitalità dovrà far tesoro nella scelta di un candidato che conosca dinamiche e problematiche cittadine, trovando quelle concrete soluzioni che non siano quel mero flatus vocis cui è stato da tempo relegato il concetto di civismo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La parola passa adesso all’assemblea degli associati, che sarà convocata a breve, per deliberare sulla questione. “Riteniamo essenziale che qualunque scelta che debba rispondere all’interesse della collettività vada adottata con metodo realmente democratico e non in segrete stanze frequentate da pochi eletti” concludono dall’associazione MoviMenti, “noi percorriamo questa strada. In direzione ostinata e contraria”. E tramite il suo profilo facebook, Montinaro, ha dispensato i ringraziamenti per quanti condividono già la sua scelta e la disponibilità ad essere uno dei potenziali candidati a sindaco di Lecce. “Centinaia le telefonate, altrettanti i messaggi pubblici e privati ricevuti da me e dalla mia famiglia. La stima e l’affetto, ma anche lo stimolo e la condivisione di una idea, di un programma e di un percorso serio e chiaro. Porterò tutto questo in MoviMenti” il commento di Montinaro, “ed alle altre associazioni con le quali stiamo condividendo un percorso civico oramai inarrestabile di rinnovamento della classe dirigente e di condivisione di un programma di città. Nessuno è indispensabile, ma tutti sono necessari”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

Torna su
LeccePrima è in caricamento