Il primo passo per cambiare la festa patronale: "Regole e decoro"

Ampliate le zone interdette al traffico, parcheggi gratis sui viali e in due aree di interscambio, potenziate le batterie di wc mobili. In allego l'ordinanza e la sintesi del piano traffico dal 23 al 27 agosto

Prosegue in piazza l'allestimento delle luminarie.

LECCE – Senza grandi stravolgimenti, perché non c’è stato il tempo, ma con un obiettivo ben preciso: far comprendere a tutti – ambulanti, visitatori, cittadini – che la festa patronale non è una sospensione temporale delle regole di civiltà e di convivenza.

Il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, nell’imminenza delle ricorrenza che celebra i santi Oronzo, Giusto e Fortunato, ha voluto illustrare gli accorgimenti introdotti perché la città mantenga standard di vivibilità e di decoro nonostante il prevedibile “assalto” cui sarà sottoposta.

“Quello che ci teniamo a ribadire è che ci sarà uno sforzo particolare dell'amministrazione comunale per innalzare lo standard dei servizi di pulizia, igiene e decoro e accessibilità durante le giornate della festa – ha dichiarato il sindaco Salvemini -. La cornice di svolgimento dell'edizione di quest'anno era sostanzialmente stata predisposta dalla precedente amministrazione, quindi non avevamo particolari margini di manovra per presentare una festa significativamente diversa rispetto a quella delle edizioni precedenti e che corrispondesse in forme più evidenti a quelle che sono le nostre idee per il futuro, che intendono restituirle quel prestigio e quell'importanza che negli anni ha avuto a Lecce e in provincia".

"Cammineremo molto nella festa - ha proseguito il primo cittadino - perché vogliamo far percepire la nostra presenza e rinnovare a ciascuno l'invito a fare bene il proprio mestiere: noi il nostro, gli operatori commerciali il loro, chi fruisce della festa il proprio. A partire da domani costituiremo una sorta di task force informale costituita dal sindaco e dagli assessori Foresio, Signore, Mignone e dai dirigenti dei rispettivi settori.  Perché riteniamo che ci sia un interesse comune nel mantenere alti gli standard e il rispetto delle regole. Nei giorni di svolgimento della festa Lecce non è in uno stato di eccezione ma ciascuno deve fare il proprio per rendere più bella la festa".

Una novità imposta dalle autorità di sicurezza è quella relativa al posizionamento di dissuasori sulle vie principali di accesso alla festa: le disposizioni antiterrorismo sono state emanate da tempo e l’attentato di Barcellona non ha fatto altro che riproporne l’attualità. Ci saranno quindi con ogni probabilità i Jersey,i blocchi di cemento che sono usati per separare le carreggiate: non certo belli da vedere ma ritenuti indispensabili. Nel pomeriggio di oggi in un’apposita riunione in prefettura saranno messi a punto i dettagli.

Parcometri disattivati in due punti.

Da segnalare anche che il Comune di Lecce ha chiesto a Sgm di disattivare tutti i parcometri nei parcheggio di interscambio dell’ex Foro Boario e di Largo Cimitero e di apporre dei cartelli per indicare la gratuità della sosta, sia nei giorni di giovedì 24 e venerdì 25, che di sabato (Sant’Oronzo). Accade infatti spesso, nei giorni festivi come la domenica, che cittadini e turisti ignari delle regole di funzionamento o distratti rispetto alle istruzioni, introducano monete per poi ritrovarsi un ticket valido per il giorno feriale successivo.

Servizio navetta.

Due le linee di servizio navetta previste, con tre mezzi ciascuna con frequenza di 5 minuti (dalle 18.30 alle ore 1): il percorso della Verde è Viale Porta d’Europa (City Terminal), viale Calasso, Porta Napoli, viale Calasso, viale De Pietro, via Garibaldi, via San Francesco e ritorno; il percorso della Blu è Stadio (giostre), viale Roma (Area mercatale), viale Moro (Settelacquare), Piazza Palio, via Imperatore Adriano, via Garibaldi e ritorno.

Aree per disabili.

Mentre per tutti sarà consentita la sosta sulle corsie preferenziali dei viali della circonvallazione, ai diversamente abili in possesso di contrassegno unico europeo sarà permesso l’accesso e la sosta in viale De Pietro e in viale Otranto, da piazza Argento e viale Don Minzoni.

Bagni pubblici e mobili.

Potenziate batterie di wc chimici: saranno in via Costa, in piazzetta Panzera, in piazzale Stadio, in piazza Italia, in viale De Pietro. Sono a disposizione anche le ritirate pubbliche del mercato di Settelacquare, della villa comunale, di Porta Rudiae, dell’ex convento dei Teatini, in viale Marconi e via della Cartapesta.

Consulta Orari e linee navette gratuite

Consulta planimetria linea verde e linea blu

Consulta Ordinanza dirigenziale Piano del traffico festa di Sant'Oronzo

Consulta pianotraffico_sintesi

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

  • Positivo a sostanze psicotrope, arrestato giovane che ha investito il belga

Torna su
LeccePrima è in caricamento