Sommossa in Forza Italia: 27 esponenti chiedono le dimissioni di Vitali

Il coordinatore regionali accusato di aver mortificato la rappresentanza territoriale nella scelta dei candidati per le elezioni del 4 marzo

Luigi Vitali.

LECCE – Ammutinamento contro il coordinatore regionale di Forza Italia, Luigi Vitali. Nei suoi confronti l’accusa di aver scientemente sabotato le candidature rappresentative del territorio in quello che sarebbe stato il loro collegio “naturale”.

A leggere i nomi dei 27 firmatari della nota non si tratta di una semplice fronda: ci sono il coordinatore provinciale Paride Mazzotta, Adriana Poli Bortone, Paolo Pagliaro che aspirava al collegio leccese per l’uninominale e invece si ritrova in uno plurinominale lontano dalla sua provincia.

“Con tale documento stigmatizziamo ogni scelta lesiva per il Salento, con incomprensibile accanimento per la provincia di Lecce, compiuta dall’onorevole Luigi Vitali nella stesura e nella censura, dal tavolo nazionale, di ogni candidatura utile, espressione del territorio. I sottoscritti non sono animati da delusione ma da profonda rabbia per chi ha usato per nostro conto la bandiera per propri fini personali alimentando ed inventando rivalità territoriali inesistenti tra coloro che avrebbero, ma speriamo ancora possano, rappresentare questa provincia nel futuro Parlamento nazionale”.

La lettera si chiude con la richiesta di rimozione o dimissioni di Vitali dall’incarico e con l’annuncio del totale disimpegno da parte di tutti i firmatari rispetto alla causa politica di Forza Italia. Una presa di posizione molto dura, dunque, resa pubblica a poche ore dalla chiusura ufficiale delle liste: difficile pensare che serva a far cambiare quanto stabilito da Vitali evidentemente in sintonia con Berlusconi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma tra tanti scontenti c’è chi esulta per la propria candidatura: è la leccese Federica De Benedetto, che sarà seconda nel collegio proporzionale di Bari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

Torna su
LeccePrima è in caricamento