Fratelli d'Italia arruola i fittiani e punta dritto sulle elezioni regionali

Finisce l'esperienza di Direzione Italia in consiglio regionale. La confluenza ufficializzata presso la Camera dei deputati con Giorgia Meloni

Foto di gruppo nella sala della Camera dei deputati.

LECCE – Alla Camera dei deputati è stata ufficializzata la confluenza del gruppo di Direzione Italia presso il consiglio regionale pugliese in quello di Fratelli d’Italia, nel solco dell’accordo che i rispettivi leader, Raffaele Fitto e Giorgia Meloni, fecero prima delle elezioni europee.

La squadra è ora di sei consiglieri: a Erio Congedo, che è anche il coordinatore regionale di FdI, si aggiungono i quattro di Dit e uno della Lista Schittulli. "Quella di oggi - ha commentato Congedo - è una formalità, nei fatti i due partiti hanno iniziato a collaborare sin dall'anno scorso, quando ad Atreju Giorgia Meloni aprì ad altre realtà affini a Fratelli d’Italia e trovò l'immediata adesione dell'onorevole Raffaele Fitto. Fratelli d'Italia da oggi potrà avvalersi dello spessore politico dei colleghi che comporranno il gruppo regionale e, insieme, continueremo a fare dura opposizione al governo e alle politiche scellerate del presidente Michele Emiliano".

Il centrodestra pugliese, dunque, inizia a mettere a fuoco il mirino sulle elezioni regionali del 2020, come ha confermato il deputato pugliese Marcello Gemmato: "A distanza di poche ore dal risultato delle regionali in Umbria, dove FdI ha raggiunto la doppia cifra, in Puglia la pattuglia regionale si fortifica con l'ingresso ufficiale dei consiglieri di Direzione Italia. È il segno tangibile di un partito in crescita, pronto ad affrontare le nuove sfide che ci attendono, a partire dalle imminenti elezioni regionali: manderemo un avviso di sfratto al centrosinistra che, da 15 anni, malgoverna la regione Puglia".

Grande ottimismo dunque nel centrodestra, anche se il principale nodo da sciogliere resta la scelta del candidato alla presidenza: non è un mistero che la Lega voglia provarci, ma Fratelli d’Italia sembra inamovibile rivendicando lo spazio per un profilo interno al partito, forse poprio quello di Raffaele Fitto, già governatore all'inizio del nuovo millennio e oggi eurodeputato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

Torna su
LeccePrima è in caricamento