Rifiuti ingombranti, due mesi di raccolta itinerante nelle marine leccesi

Per evitare l'incivile abitudine di disfarsi di materassi, frigoriferi, residui di potature e materiale di risulta negli angoli delle strade, l'assessorato all'Ambiente ha esteso alle località di mare le giornate ecologiche

Foto d'archivio.

LECCE – L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Lecce ha organizzato per aprile e maggio le giornate ecologiche nelle marine leccesi. L’iniziativa vuole replicare quella, non ancora conclusa, svolta in città e che ha permesso ai cittadini di disfarsi legalmente dei rifiuti ingombranti e dei residui di potature.

Le ditte incaricate della raccolta, infatti, allestiranno a Torre Chianca, Spiaggia Bella, Torre Rinalda, Frigole e San Cataldo dei punti di raccolta itineranti.  La decisione è stata presa al termine di un incontro svoltosi nei giorni scorsi nella sede dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Lecce tra l’assessore Andrea Guido e i rappresentanti delle Pro Loco delle marine leccesi. Al centro dei lavori la necessità di concordare una soluzione efficace per eseguire gli interventi più utili al fine di contrastare il fenomeno dell’abbandono nei pressi dei cassonetti degli ingombranti, degli sfalci e dei residui delle potature; un fenomeno che ogni anno si verifica proprio con l’avvicinarsi della stagione estiva.

 “L’avvio dell’iniziativa – ha spiegato l’assessore Andrea Guido - è stato previsto per il mese di aprile proprio perché è il momento dell’anno in cui, normalmente, i cittadini proprietari di una  casa al mare sono soliti dare il via ai lavori di manutenzione, specie nei giardini, alle pulizie stagionali e al rinnovo del mobilio. Di conseguenza aumenta il numero degli elettrodomestici e dei mobili vecchi destinati alla discarica e aumentano contemporaneamente le quantità di residui del taglio dell’erba  e delle potature provenienti da giardini e aree private con un conseguente rischio di abbandono nei pressi dei cassonetti o, ancora peggio, sul ciglio delle strade meno frequentate”.

“Il servizio ritiro ingombranti a domicilio – ha aggiunto l’assessore - è sempre attivo ed è gratuito, basta prenotarsi ai numeri verdi 800 210 805 per la zona di competenza Ecotecnica  e 800 711 292 per la zona di competenza Axa, ma con questa iniziativa daremo la possibilità di conferire direttamente presso le postazioni organizzate e nei giorni stabiliti, entrambe le tipologie di rifiuti. Sono convinto che questa soluzione possa rappresentare un’ulteriore agevolazione per  un corretto conferimento degli ingombranti ed è per questo che i miei ispettori Ambientali, in collaborazione con gli agenti della sezione specializzata della Polizia Municipale, per la prossima primavera, useranno il pugno di ferro senza tollerare scuse alcune da parte di chiunque”.

“Vorrei ricordare a tutti i cittadini – ha concluso Guido – che legno e materiale derivante dagli sfalci, dalle potature e dalle altre opere di manutenzione delle aree verdi, rifiuti vegetali prodotti da utenze domestiche (giardini di privati cittadini), se conferiti correttamente, saranno destinati all’impianto di compostaggio per essere trasformati in compost, un fertilizzante naturale di altissima qualità, con cui si possono concimare piante in vaso a da giardino. Mentre frigoriferi, lavatrici, forni, stufe, elettrodomestici vari, computer, tastiere, fotocopiatrici, materassi, divani, armadi, scaffali, mobili in genere e quant’altro rientrante nella categoria ingombranti di provenienza da luoghi adibiti ad uso civile abitazione e loro pertinenze, se abbandonati, possono dare luogo a vere e proprie discariche abusive”.

Il calendario della raccolta.

San Cataldo – Ostello della Gioventù: sabato 6 e sabato 20 aprile, sabato 4 e sabato 18 maggio.

Torre Chianca – Piazza Paradiso: sabato 13 e sabato 27 aprile, sabato 11 e sabato 25 maggio.

Frigole – Piazza Frigole: sabato 13 e sabato 27 aprile, sabato 11 e sabato 25 maggio.

Spiaggia Bella – Via Portofino: sabato 6 e sabato 20 aprile, sabato 4 e sabato 18 maggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Torre Rinalda – Via Piombino: sabato 13 e sabato 27 aprile, sabato 11 e sabato 25 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

  • Incendiano l’auto di un 33enne: ma le videocamere immortalano la scena

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

Torna su
LeccePrima è in caricamento