Giro di vite per la sosta nel borgo antico. Al via censimento delle auto dei residenti

Iniziativa congiunta dell’assessorato al Centro storico e al Traffico per disciplinare le aree parcheggio da riservare agli abitanti

GALLIPOLI – Mettere ordine e disciplinare le aree di sosta per favorire i residenti del centro storico di Gallipoli riservando i parcheggi lungo le riviere e nell’area portuale tenendo conto del dato reale degli aventi diritto. E parte il censimento delle auto. Un modo in più per scremare ulteriormente anche i pass per l’accesso e la sosta nel borgo antico in concomitanza con l’attivazione della zona a traffico limitato e all’area pedonale del periodo estivo. Dopo il lavoro di analisi, dello scorso anno, della Commissione di controllo sulle autorizzazioni e i pass rilasciati per l’accesso alla città vecchia (presidiata in estate dal varco elettronico), e a seguito della richiesta esplicita formulata dall’associazione “Abitanti e amici del centro storico di Gallipoli”, l’amministrazione comunale ha inteso fare sintesi e avviare una nuova disciplina per regolamentare le aree di sosta. Ottenere il numero reale di auto in dotazione ai soli residenti è stata ritenuta una condizione indispensabile per poter fare una seria pianificazione delle zone di sosta da riservare, in via esclusiva, ai residenti del borgo antico.

Per questo motivo in raccordo il sindaco Stefano Minerva, l’assessore al centro storico, Biagio Palumbo, e l’assessore al traffico e viabilità, Paola Scialpi, hanno predisposto un piano per il censimento delle autovetture (esclusi i veicoli per il trasporto merci ed i motocicli) di proprietà dei cittadini residenti nel centro storico al fine di avviare un’adeguata organizzazione delle aree di parcheggio. Per tale motivo è stato divulgato un avviso pubblico per indicare le modalità di adesione dei cittadini interessati. “Uno step necessario che rientra nella rimodulazione del piano generale del traffico urbano” spiega l’assessore al centro storico, Biagio Palumbo, “si tratta di un passaggio fondamentale per migliorare il servizio e riformulare le aree destinate al parcheggio. Dallo studio e dall’analisi dei problemi del centro storico sono emerse problematiche attinenti alla viabilità e alla relativa sosta dei mezzi. Per questo motivo, si è giunti a soluzioni che renderanno la città più vivibile e sicura”.

A partire dal 6 febbraio prossimo i residenti della città vecchia potranno scaricare l’apposito modulo, reperibile sul sito istituzionale del Comune o presso le sedi della polizia locale, da compilare e restituire. I cittadini potranno restituire il modulo del censimento dei veicoli, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12, all'ufficio di polizia locale del centro storico, adiacente all'ingresso della sede comunale di Palazzo Balsamo. Il tutto entro e non oltre il 18 febbraio prossimo. “Si tratta di un’operazione finalizzata al miglioramento delle condizioni di circolazione e della sicurezza stradale” aggiunge  l’assessore al traffico, Paola Scialpi, “l’obiettivo primario è garantire ai cittadini e ai turisti servizi migliori. Per raggiungere tale obiettivo è fondamentale, però, la collaborazione di tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

Torna su
LeccePrima è in caricamento