homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Il sindaco: “Basta camion di rifiuti nel centro abitato di Acquarica del Capo”

Il primo cittadino Francesco Ferraro ha emesso un'ordinanza, che vieta l'accesso e il transito nel centro abitato ai mezzi per il trasporto degli rsu. Ai confini, sono ubicati gli impianti di biostabilizzazione e depurazione

ACQUARICA DEL CAPO - “Stop ai camion di rifiuti nel centro di Acquarica del Capo”: è questo quanto stabilito in un’ordinanza del sindaco Francesco Ferraro. Il provvedimento numero 32 del 2012 stabilisce, infatti,  il “divieto di accesso e di transito” nel centro abitato del Comune di tutti i veicoli, adibiti al trasporto dei rifiuti solidi urbani e materiale da e per gli impianti di biostabilizzazione contrada Burgesi e di depurazione Impec costruzioni di Taurisano”.

Ai confini del territorio comunale di Acquarica sono ubicati, infatti, sia l’impianto di biostabilizzazione contrada Burgesi, destinato ad accogliere il conferimento di tutti i rifiuti dell’Ato Le 3 dei Comuni della Provincia di Lecce e per la sola discarica di emergenza-soccorso e i rifiuti bio-stabilizzati provenienti dall’impianto Progetto Ambiente Le/2, sito nel territorio del Comune di Poggiardo, sia l’impianto di depurazione Impec costruzioni di Taurisano.

Centinaia di automezzi, trasportanti rifiuti provenienti dai 24 comuni dell’Ato Le/3 nonché quelli provenienti dall’impianto Progetto Ambiente Le/2 utilizzano anche le strade del centro abitato del Comune di Acquarica del Capo come  vie di comunicazione, provocando problemi per la salute e l’incolumità pubblica.

Le strade interessate dal transito dei mezzi sono in zona di insediamenti abitativi, commerciali, e scolastici e, pertanto, il traffico dei mezzi contenenti rifiuti assume carattere di estrema pericolosità sia per la compromissione della sicurezza nella circolazione stradale, sia riguardo all’inquinamento ambientale, cui si aggiungerebbe quello legato alla inevitabile percolazione dei mezzi. Per questi motivi il sindaco Ferraro ha deciso di stabilire il divieto di accesso e transito, che non si applica agli automezzi adibiti alla raccolta dei rifiuti sul territorio comunale.

 

 

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Ci vorrebbe un'analoga ordinanza del Sindaco di Ugento per vietare il transito degli autospurgo e delle autocisterne da Corso Colombo a Lido Marini. Speriamo...

  • questa si' che una buona notizia .................. finalmente una cosa di buono c'è tanto altro da fare per il paese pulire un po di piu' (non sempre a lo stesse zone del paese ecc.ecc. comunque grazie per questa bella cosa!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Con lo scooter finisce nelle campagne, muore carabiniere in pensione

  • Cronaca

    Diritti e pretese nella festa patronale: "Chiamo Paolo e ti trovi disoccupato"

  • Cronaca

    Dai Balcani verso il Salento con marijuana per 700mila euro: arrestati due scafisti

  • Cronaca

    Morto dopo la caduta dalla scala, l'autopsia non chiarisce tutto il quadro

I più letti della settimana

  • La Festa di Sant’Oronzo senza i tradizionali fuochi: il contributo dei leccesi ai terremotati

  • La Notte della Taranta diventa una grande maratona della solidarietà

  • Buche e mattonelle sconnesse, ferirsi in una città "europea"

  • Dramma degli operai della 275: i sindacati sollecitano le istituzioni

  • Clochard trovato morto in periferia, Rotundo chiede accesso agli atti

  • Nuovo porto turistico di Otranto, a giorni la sottoscrizione del progetto

Torna su
LeccePrima è in caricamento