In bici fino a Ecotekne: l'appello alle istituzioni per allungare la pista

L'attuale progetto prevede di collegare il Parco di Belloluogo con il Parco Rudiae: Cobas, Usb, Link e candidati a rettore chiedono di aggiungere un tratto fino a Monteroni

Foto di repertorio

LECCE – In bici da Lecce fino a Monteroni: è il progetto, neanche tanto ambizioso, di alcune associazioni che hanno in animo di collegare il polo universitario urbano con il perimetro extraurbano mediante un'unica pista ciclabile.

L'appello a migliorare, e rendere ecosostenibili, i collegamenti con la sede di Ecotekne è stato sottoscritto dal Cobas, Usb, DirPubblica, Link Lecce, MO.Bici aps, Spazio Sociale Zei - Circolo Arci Lecce, Studenti-Indipendenti Lecce, Uil rua, Usi Ricerca e dall'associazione Vivere Vivere Lecce.

L'iniziativa è stata immediatamente condivisa anche dai quattro candidati alla carica di rettore che andranno ad elezioni l'8 e il 9 luglio: i professori Michele Campiti, Luigi De Bellis, Giuseppe Grassi e Fabio Pollice

L'occasione per la realizzazione del progetto è data dalla nuova pista ciclabile, messa in cantiere dal Comune di Lecce, che partirà dal Parco Belloluogo, nei pressi di Studium 2000, per terminare al Parco di Rudiae. “Basterebbe allungare il percorso fino a includere il campus universitario di Ecotekene - scrivono le associazioni-. In tal modo l’opera che si andrebbe a realizzare, con significativo impegno finanziario pubblico, avrebbe una reale fruibilità e risponderebbe ad una esigenza avvertita da molti”

Le associazioni ricordano anche che, sinora, è rimasta inevasa la richiesta, avanzata da studenti, docenti, personale tecnico-amministrativo dell’Università del Salento del Cnr, insieme ai numerosi lavoratori del distretto Dhitech, di raggiungere Ecotekne attraverso un percorso sicuro in bicicletta.

I fondi ci sono. Le associazioni ricordano che i soldi per completare la pista  possono essere rinvenuti parzialmente nei risparmi realizzati  sul progetto attuale e trattenuti dalla Regione Puglia.

L'altra possibilità è quella di reperirli attraverso il bando della Regione “Por Puglia Fesr-Fse 2014-2020-AsseIV- Azione 4.4".

L'appello è rivolto all’assessore regionale ai Lavori pubblici, all’assessore comunale alla Mobilità e al sindaco Carlo Salvemini “perché si adoperino per progettare e finanziare la realizzazione di tale percorso di collegamento sostenibile”, auspicando che venga inserito nella rete ciclabile “bicipolitana” che interesserà l’area della stazione ferroviaria, quella dell'ospedale e del Parco di Rudiae.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Dopo la confisca, “testa di legno” per ditta in odor di mafia: sigilli a patrimonio dei De Lorenzis

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento