Settelacquare si rimette in sesto: lavori al mercato per quattro giorni

Sistemazione degli arredi interni, tinteggiatura, pulizia: da sabato 3 a martedì 6 gli interventi concordati tra amministrazione ed esercenti

LECCE – Il mercato rionale di Settelacquare sarà interessato per quattro giorni, da sabato 3 a martedì 6 febbraio, da alcuni lavori di restyling. Gli interventi sono stati decisi al termine di un sopralluogo fatto dall’assessore alle Attività Produttive, Paolo Foresio, con i rappresentanti delle associazioni di categoria e dell’associazione “La Tettoia” che riunisce gli esercenti della struttura mercatale. La parte prefabbricata sarà dunque chiusa.

“Ci prendiamo cura dell'area marcatale comunale come non si faceva da molti anni – ha dichiarato Foresio –. Per noi investire sui mercati comunali è importante e ci teniamo che aree come Settelacquare vengano correttamente manutenute e percepite come spazi  puliti, decorosi, nei quali fare la spesa è un'esperienza piacevole. Ringrazio le imprese che abbiamo incaricato della pulizia per aver accettato di lavorare sabato pomeriggio e domenica, al fine di minimizzare l'impatto degli interventi sulle vendite e gli operatori per la loro pazienza e disponibilità”.

In particolare verranno sistemati gli arredi per una migliore disposizione dei banchi per la frutta e la verdura, saranno tinteggiate le pareti interni ripristinate e risanate alcune parti murarie e si procederà alla pulizia di tutta l’area di calpestio. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Tallonano la Punto, poi il colpo di pistola per far scendere la vittima

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

Torna su
LeccePrima è in caricamento