Gaetano Messuti, il ritorno in Forza Italia seguendo la rotta del civismo

Nominato responsabile regionale per le liste civiche. "Qui ritrovo le persone moderate con grandi valori identitari e nazionali"

ROMA – Come annunciato nei giorni scorsi, Gaetano Messuti ha aderito a Forza Italia e, contestualmente, ha ricevuto oggi la nomina di nuovo responsabile regionale del dipartimento liste civiche e movimenti. La conferenza stampa s’è svolta a Roma, alla presenza del responsabile nazionale del dipartimento, il senatore Massimo Mallegni, del commissario regionale di Forza Italia, il parlamentare Mauro D’Attis, del vicecommissario, il senatore Dario Damiani, del coordinatore provinciale di Lecce, Paride Mazzotta, e dei parlamentari pugliesi di Forza Italia Francesco Paolo Sisto, Carmela Minuto e Vincenza Labriola.

“Essere qui nella sede centrale di Forza Italia, per me oggi non è un passo nuovo, ma semplicemente un ritorno dove il cuore è sempre stato", ha affermato il neo responsabile Messuti. "Forza Italia oggi più di ieri è l’unico partito nel quale si possono ritrovare le persone moderate con grandi valori identitari e nazionali. In Puglia la situazione politica è molto complicata: la fiducia nei partiti è stata lacerata dagli ultimi anni di populismo ed il corpo di grazia lo sta dando la violenza ideologica e verbale che la Lega ci costringe a subire. Con il mio movimento civico, Sentire civico, ho studiato una terra che conosco bene ed ho fatto in modo di approfondire i vuoti formatisi e da dover colmare. I movimenti civici possono tanto, raccolgono identità e prospettive libere ma hanno bisogno di una struttura organica e partitica a cui guardare e quella struttura può essere solo un partito come forza Italia".

"Ho le idee chiare sul da farsi - ha aggiunto -, so cosa i cittadini chiedono nella speranza di ricevere risposte e con il senatore  Mallegni, responsabile nazionale delle liste civiche,  allineeremo i percorsi solo ed unicamente per ridonare ai cittadini non un sogno ma una chiara e concreta prospettiva. Questo deve fare la politica, questo deve fare Forza Italia, prendere per mano i delusi e partendo da loro ricostruire il nostro paese. È finito il tempo delle parole, è finito il tempo del populismo utilizzato da altri partiti, adesso le maschere iniziano a cadere e qui, in questa sede ci sono i contenuti, ci sono le personalità che hanno fatto la storia anche del nostro paese. Gli slogan lasciamoli agli altri noi parleremo di temi reali: partiamo dagli imprenditori, dalle problematiche reali e da quelli che sono i temi sensibili della nostra società".

IMG_0770-2

D’Attis e Damiani hanno poi ricordato che, da quando si sono insediati nel coordinamento regionale, hanno subito sposato la linea del presidente Silvio Berlusconi di ascolto e confronto con il mondo delle professioni e dell’associazionismo. “Con l’adesione al nostro partito del pugliese Gaetano Messuti e del suo movimento Sentire civico, e con la sua nomina a responsabile regionale del dipartimento liste civiche – hanno aggiunto -, diamo seguito ad un percorso importante di connessione del partito regionale con il territorio”.

“Stiamo avviando un processo di rinnovamento importante su tutto il territorio nazionale”, ha poi dichiarato il senatore Mallegni. “Si pensi che il 62 per cento dei Comuni italiani è guidato da liste civiche, ciascuna con la propria identità e il proprio orientamento politico. E’ nostro compito far capire a questi movimenti civici che c’è una casa, Forza Italia, aperta a recepirne le sensibilità puntando al rapporto con il territorio”.

Soddisfatto per l’adesione di Messuti e di Sentire civico è anche Paride Mazzotta, fatto che  “conferma la volontà di Fi di abbracciare il mondo del civismo. Gaetano guiderà il dipartimento regionale liste civiche e questo è un messaggio di concreta vicinanza del partito ai territori. Con il suo ingresso, Forza Italia si rafforza in provincia di Lecce e nelle prossime settimane ci saranno altre importanti adesioni che concorreranno a far crescere il partito e prepararlo al meglio per le prossime elezioni regionali. I prossimi passi ha concluso - li faremo per strutturare meglio Forza Italia a Lecce città e nel resto della provincia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

Torna su
LeccePrima è in caricamento