L'appello di Guido: "Utilizzare raccolta porta a porta per evitare l'ecotassa"

I tempi stringono e l'assessore all'Ambiente del Comune di Lecce si rivolge ai leccesi per chiedere ancora una volta di impegnarsi a fare la raccolta differenziata dei rifiuti. C'è da superrare il 5 per cento del conferimento rispetto allo scorso anno

LECCE – Un nuovo appello ai leccesi per sperare che la raccolta differenziata raggiunga quel 5 per cento in più rispetto ai dati relativi al periodo settembre 2012 - agosto 2013. Un risultato che, se raggiunto, per effetto dell’approvazione del bilancio della Regione Puglia 2014, può esentare il Comune di Lecce dalla ecotassa, che ricadrebbe inevitabilmente sui cittadini.  

Ed è sempre l’assessore alle Politiche ambientali Andrea Guido, che chiede ai residenti di utilizzare il più possibile il servizio di raccolta differenziata porta a porta. Non solo. La sensibilizzazione è rivolta anche alle aziende concessionarie del servizio di raccolta dei rifiuti, AXA ed Ecotecnica, e ai responsabili dei plessi ospedalieri e di tutte le altre sedi destinate a pubblici uffici come i tribunali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Afferma Guido: “Oggi  sento la necessità di dovermi rivolgere ai residenti delle due aree pilota in cui il servizio sperimentale di raccolta porta a porta è già attivo. Chiedo di porre più attenzione alle operazioni di diversificazione della raccolta e, soprattutto, al conferimento dei rifiuti. Chiedo ai residenti del centro storico, in particolare, di raggiungere il livello di raccolta raggiunto dagli abitanti del quartiere San Pio i quali negli ultimi tempi si sono distinti per la qualità e per la quantità della loro raccolta”. L’obiettivo di un 5% in più non è impossibile da raggiungere - conclude l’assessore Guido – ma è fondamentale un grande gioco di squadra a cui devono prendere parte tutti: Comune, ditte, servizi pubblici, scuole, commercianti e cittadini insieme”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Giovane leccese aggredisce a pugni e manda in ospedale militare barese

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

  • Orrore in casa: tenta di dare fuoco alla moglie con liquido infiammabile

Torna su
LeccePrima è in caricamento