Differenziata: progetto pilota per commercianti. Ingombranti: raccolta nelle marine

Due progetti sono in procinto di partire a Lecce, promossi dall'assessore Andrea Guido. Il primo riguarda una settantina fra operatori commerciali dell’ortofrutta e fiorai. Gli scarti organici rientreranno nel ciclo della differenziata. Partono poi le giornate ecologiche sul litorale

Discarica abbandonata nella pineta di una marina.

LECCE – Due progetti si rifiuti sono in procinto di partire a Lecce e frazioni. Uno riguarda, nello specifico, la differenziata e tocca i commercianti, l’altro si rivolge alle marine.

Il primo, un progetto pilota redatto da Axa, partirà lunedì 5 maggio e prevede il coinvolgimento degli operatori commerciali dell’ortofrutta e dei fiorai. Una settantina gli esercizi coinvolti faranno rientrare gli scarti organici prodotti dalle attività nel ciclo della raccolta differenziata.

“L’iniziativa – commenta Andrea Guido, assessore comunale alle Politiche ambientali - è stata accolta con entusiasmo da entrambe le categorie coinvolte, compresi coloro che gestiscono i reparti dedicati dei supermercati. Hanno praticamente aderito tutte le attività i cui esercizi ricadono nell’area di competenza di Axa e questo è un dato che rileva una grande sensibilità. Anche questo progetto pilota – ha concluso Guido - rientra tra le strategie adottate per inseguire l’aumento della percentuale di raccolta differenziata sul territorio comunale necessario per evitare l’applicazione della famigerata ecotassa regionale”.

Gli operatori di Axa - i quali provvederanno a ritirare la frazione organica direttamente presso le sedi stesse dei commercianti - hanno già distribuito i contenitori necessari al conferimento. Si tratta di carrellati da 240 litri.

La raccolta differenziata prenderà il via lunedì 5 maggio, avrà cadenza giornaliera, dal lunedì al sabato, e prevede il conferimento da parte degli esercenti entro le 6 del mattino.

Prima ancora, però e precisamente a partire da sabato 3 maggio e fino alla prima settimana di giugno, con la collaborazione di Axa ed Ecotecnica, l’assessore Guido rilancia le giornate ecologiche dedicate alla raccolta degli ingombranti presso le marine leccesi. Si comincia con San Cataldo (Ostello del Sole) e Torre Rinalda. Presso le due postazioni allestite dalle ditte sarà possibile disfarsi degli ingombranti non più in buono stato, vecchi o danneggiati e dei residui del taglio dell’erba (sfalci) e delle potature provenienti da giardini e aree private.

L’iniziativa nasce per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti nei pressi dei cassonetti che, ogni anno, si verifica proprio con l’avvicinarsi della stagione estiva.

 “L’avvio dell’attività - ha spiegato Guido - è stato previsto in questo periodo proprio perché è il momento dell’anno in cui, normalmente, i cittadini che posseggono la casa al mare sono soliti dare il via ai lavori di manutenzione, specie nei giardini, alle pulizie stagionali e al rinnovo del mobilio. Aumentano, quindi, il numero degli elettrodomestici e dei mobili vecchi destinati alla discarica e contemporaneamente le quantità di residui del taglio dell’erba e delle potature provenienti da giardini e aree private con un conseguente rischio di abbandono nei pressi dei cassonetti o, ancora peggio, sul ciglio delle strade meno frequentate”.

Guido ricorda comunque che Il servizio ritiro ingombranti a domicilio è sempre attivo tutto l'anno ed è gratuito: basta prenotarsi ai numeri verdi 800 210 805 per la zona di competenza Ecotecnica  e 800 711 292 per la zona di competenza Axa. "Con quest’iniziativa - conclude - daremo comunque la possibilità di conferire direttamente presso le postazioni organizzate e nei giorni stabiliti, entrambe le tipologie di rifiuti”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

Torna su
LeccePrima è in caricamento